iWatch non sarà disponibile prima del 2015

iWatch non sarà disponibile prima del 2015 – Proprio così, ma partiamo dall’inizio! Ming-Chi Kuo, de KGI Securities, ha pubblicato una nuova comunicazione dove vengono rivelate le principali caratteristiche che avrà l’iWatch, il nuovo (e primo) orologio inteligente di Apple.

Kuo, nella sua comunicazione, dice che l’iWatch potrebbe avere 8 GB di memoria e 512 MB di RAM. Come ben sappiamo, queste caratteristiche non sono all’altezza di dispositivi come iPhone o iPad, i quali hanno da 16 GB di memoria e 1 GB di RAM. In ogni caso, queste caratteristiche sono più che sufficienti per uno Smart Watch, un dispositivo indossabile.

iwatch 21 milioni

La buona notizia, è che se queste caratteristiche saranno quelle definitive, questo nuovo dispositivo di Apple avrà una maggiore indipendenza e non sarà costretto ad appoggiarsi ad un’iPhone, come suggerivano voci di corridoio. Inoltre, 8 GB di memoria sono davvero tanti e si potrebbero usare per conservare le informazioni, le mappe o magari avere un sistema di riconoscimento vocale.

I ragazzi di KGI confermano anche qualche rumor che stava circolando tempo fa, ovvero che iWatch arriverà con due schermi di dimensioni diversi, da 1,3 pollici e uno da 1,5 pollici, in versione maschile e femminile. Inoltre, questo nuovo dispositivo potrebbe avere una forma rettangolare ed essere fatto in alluminio e inoltre tra i colori potrebbe esserci anche una variante in colore oro, seguendo lo stile di iPhone 5S e iPhone 6.

Inoltre, il dispositivo funzionerà insieme ad HealthKit, ed avere molti sensori e quindi possedere una serie di “buchi” nella parte posteriore e saranno destinati a prendere le nostre informazioni vitali ed altre caratteristiche come l’attività fisica e il ritmo cardiaco.

La notizia cattiva è che Ming-Chi Kuo non crede che iWatch sia disponibile per gli utenti prima del 2015 dato che la sua produzione non è ancora iniziata. Nonostante ciò, si crede che Apple presenterà l’iWatch il prossimo 9 di settembre insieme ad iPhone 6. L’intenzione è quella di invogliare gli sviluppatori a creare nuove app destinate esclusivamente ad iWatch, così da avere numerose app pronte per quando si lanci nel mercato questo tanto atteso iWatch. E tu cosa ne pensi?

FONTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *