Motorola Quark: il nuovo dispositivo avvistato alla FCC è il nuovo Droid Maxx per Verizon

Motorola Quark: già ne parlammo qualche tempo fa di questo dispositivo, che adesso arriva sotto un nuovo nome, in realtà stiamo parlando del Motorola Droid Maxx, nella variante Verizon, anche se, si pensa che solamente questa variante arriverà sul mercato, ne dubitiamo che arriverà anche nel mercato europeo.

image_new

Grazie al sito dell’FCC siamo venuti in possesso in un infografica per quanto riguarda le antenne e nella SW Version notiamo la scritta Quark, questo è davvero un mistero; comunque il software ha anche la dicitura EN.US, quindi dubitiamo davvero che questo dispositivo vedrà la luce del mercato europeo, ovviamente non diamo nulla per scontato.

image_new (2)

Oltre a questo dal Wireless Technology and Frequency Range abbiamo la possibilità di apprezzare che questo dispositivo è in grado di operare su tutte le frequenze di Verizon, ovviamente per quanto riguarda la connettività non manca il GPS, il Bluetooth in versione 4.0 e il WiFi; presente anche LTE.

Già un po’ di tempo fa parlammo della presunta scheda tecnica di questo smartphone che è davvero al top abbiamo infatti un SoC Qualcomm Snapdragon 805, un quad-core che arriva ad un frequenza di 2,65GHz, stiamo parlando della variante con architettura Krait 450. La GPU ovviamente è la 420, per quanto riguarda la memoria RAM abbiamo ben 3GB che faranno benissimo al multitasking, e che si affiancano alla memoria interna di 32GB.

La multimedialità dovrebbe essere al primo posto per quanto riguarda questo dispositivo, abbiamo infatti una fotocamera posteriore da 20 megapixel, una anteriore da 2 megapixel; a bordo abbiamo ovviamente Android 4.4.4 kitkat.

image_new (1)

Lo schermo è un altro punto davvero molto importante di questo smartphone, dovremmo avere un pannello Quad HD di 4,6 pollici, quindi davvero incredibile, ma date le dimensioni che sono state elencate in questi documenti verrebbe da pensare anche ad un 5 5,2 pollici.

Attraverso l’account Twitter Verizon ci ha anche fatto capire che il lancio di questo smartphone non è affatto lontano.

Via

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *