Xiaomi iHealt: la casa cinese copia Apple

Xiaomi iHealt: molti si ricorderanno di iHealt, ovvero quel dispositivo di Apple che era praticamente un dispositivo per la salute che vi dava la possibilità di misurare la pressione sanguigna e il battito cardiaco; oltre a questo arriva un interessante App che però non è stata disegnata per tutti, ma più che altro si vede proprio che stiamo parlando di un applicazione che è stata disegnata per utenti che non hanno più una vista da aquila.

Xiaomi-iHealth (1)

In davvero pochissimo tempo Xiaomi ha lanciato questa nuova basetta per la salute e ciò è interessante dato il fatto che l’azienda ha lanciato questo prodotto sul mercato investendo ben 25 milioni di dollari, e dato il progetto sembrano anche un po’ tantini, ma comunque a quanto pare Xiaomi crede molto nel progetto, anche se in fin dei conti ha copiato tutto da Apple,, anche il nome, di conseguenza è davvero poco originale.

Leggi anche: Xiaomi Mi4: TEENA certifica una probabile variante economica

Diciamo che non è stato un passo intelligente quello di Xiaomi, in fin dei conti stiamo già parlando di una casa che non ha una bella reputazione dato che proprio il suo ultimo smartphone per quanto riguarda il design è stato preso quasi paro paro da quello di iPhone 4.

Diciamo che Xiaomi ha sbagliato moltissimo a battezzare questo prodotto con praticamente lo stesso nome della stessa basetta che è stata fatta di iPhone, in fin dei conti però l’unica differenza sta nel fatto che questa basetta di diverso rispetto a quella di Apple ha solamente l’attacco MicroUSB, e ciò è davvero molto interessante perchè è compatibile praticamente con tutti gli smartphone, ma ammettiamolo, il nome doveva essere diverso, non c’è molta reputazione in palio ma comunque l’idea non è per nulla originale, l’importante però è che è più economica di quella di Apple.

Via

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *