Android Wear: possibile apertura verso OS di altri produttori

In attesa che il mondo dei dispositivi indossabili abbia il boom previsto dagli analisti, le varie società si stanno attrezzando per arrivare pronte a tale occasione e sfruttare al meglio le opportunità che il mercato saprà offrire.

Google ha da mesi rilasciato il suo Android Wear, sistema operativo in continuo sviluppo e che ad oggi è utilizzato sui dispositivi con il sistema operativo del robottino verde, presto però qualcosa potrebbe cambiare con una possibile apertura verso OS di altri produttori.

android_wear

La base di smartphone e tablet che utilizza Android come sistema operativo è molto ampia, stimata in circa l’80% del mercato, ma Google sappiamo che vuole raggiungere più utenti possibili, ed una strada per arrivare a questo è quella di allargare la compatibilità dei device Android Wear con altri OS, come iOS di Apple o Windows Phone di Microsoft.

Tale operazione sarebbe utile non solo a raggiungere i proprietari di dispositivi iPhone che occupano una consistente fetta del mercato, ma anche a porre una diretta concorrenza ai dispositivi indossabili che Apple e Microsoft andranno a presentare nei prossimi mesi. Sappiamo infatti che Apple ha previsto nel 2015 l’uscita di Apple Watch, il proprio smartwatch che monta un sistema operativo proprietario anch’esso compatibile solo coi device iOS, mentre Microsoft arriverà con un proprio orologio intelligente entro natale, ed al momento non abbiamo indicazioni precise su OS e compatibilità di tale novità.

A confermare una possibile apertura di Google verso tale ipotesi ci sono le parole del Product Manager di Android Wear, Jeff Chang,che in una intervista non disdegna la possibilità di poter vedere Android Wear anche su dispositivi non con sistema operativo made in Google.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *