Apple comunica nuovi suggerimenti per la sicurezza su iCloud

Dopo gli episodi di attacchi hacker effettuati sui server Apple del servizio iCloud avvenuti in USA ed in Cina, l’azienda californiana ha emesso un nuovo comunicato sul proprio sito ufficiale, che contiene una serie di suggerimenti per migliorare la sicurezza dei dati personali degli utilizzatori del servizio.

icloud-Apple

Apple ha dichiarato di essere a conoscenza di questi attacchi, e con un comunicato apposito ha cercato di fornire maggiore sicurezza ai propri utenti che utilizzano il servizio ed accedono ad iCloud dal computer. Gli ultimi attacchi hanno usato tecniche che sovrappongono un sito simile a quello ufficiale di Apple fingendo che sia quello reale, in modo tale da ingannare gli utenti re-indirizzandoli su tale sito e potendo così carpire username e password degli utenti.

Per evitare questo l’azienda ha emesso un comunicato con alcuni suggerimenti utili al fine di evitare questi fenomeni di pishing, leggiamo il testo in dettaglio:

Il sito web di iCloud è protetto con un certificato digitale. Se gli utenti ricevono un avviso di certificato non valido nel proprio browser durante la visita www.icloud.com, essi dovrebbero prestare attenzione a tale avviso e non procedere. Gli utenti non dovrebbero mai inserire il proprio Apple ID o la password in un sito web che presenta un avviso di certificato. Per verificare che siano collegati al sito autentico iCloud, gli utenti possono controllare il contenuto del certificato digitale come mostrato di seguito per Safari, Chrome e Firefox, ognuno dei quali fornisce sia informazioni e avvertenze certificato.

Apple indica inoltre sulla propria pagina dedicata come accorgersi se stiamo navigando sul sito iCloud verificato oppure se invece stiamo navigando in un sito non ufficiale e riconducibile ad Apple.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *