Apple Pay VS Mastercard: il primo rivale di Cupertino nel 2015

Apple Pay VS Mastercard. Se Cupertino pensava di rimanere sola a lungo tempo con il suo nuovo servizio di pagamento tramite ID Touch dei suoi dispositivi si sbaglia di grosso. Mastercard è già attiva da tempo per cercare una soluzione di pagamento veloce e sicura, per questo motivo si è affidata a Zwipe.

Per capire che tipo di differenze nel confronto Apple Pay VS Mastercard ci sono e che tipo di servizi si andranno ad attivare analizziamo le caratteristiche di entrambe le carte.

Apple Pay è stato rumoreggiato per tanto tempo, svelato il 16 ottobre e oggi finalmente inaugurato. Si tratta di un servizio di pagamento digitale tramite iPhone 6 e le nuove tavolette digitali. Questi nuovi dispositivi come sappiamo supportano l’ID Touch un sensore che riconosce le nostre impronte digitali. Attivando l’Apple Pay si effettuano pagamenti in connessione con ben tre circuiti finanziari, al momento, non c’è bisogno di inserire carta, codici e numeri. I nostri dati di conto sono conservati in uno spazio criptato esterno dai dispositivi chiamato Secure Element, quindi in sostanza per effettuare il pagamento dobbiamo soltanto schiacciare l’importo, avvicinare il dispositivo ad un sensore esterno e poggiare il nostro dito sul ID Touch. La connettività NFC farà il suo lavoro di transizione monetaria.

mcdonalds-drive-thru-apple-pay-iphone-nfc

Continuiamo il nostro confronto Apple Pay VS Mastercard. Proprio nel sito di Zwipe, importante società specializzata nell’innovazione biometrica per i servizi di pagamento, ha pubblicato il comunicato stampa dove si legge il lancio della futura nuova Mastercard a riconoscimento di impronte digitali. Esattamente come la Apple Pay si basa su un sensore su cui appoggiare il dito al momento del pagamento. In questo caso, la carta dovrà essere inserita in un Pos specifico per questa nuova tecnologia e il contactless NFC farà il suo lavoro di trasferimento. Il nostro dito, in sostanza, è il Pin e i dati sono conservati all’interno del chip della carta. La Zwipe Mastercard è stata sperimetata per mesi dai tecnici interni delle due società e arriverà definitivamente nel 2015 e nel mercato anglosassone. Un interno di Zwipe Mastercard ha commentato l’innovazione di Apple dicendo: enso che Apple attraverso la tecnologia biometrica abbia veramente educato il mercato e aperto la strada ad aziende come noi.

zwipe-mastercard_t

Fonte: Zwipe.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *