ARM presenta la nuova famiglia di GPU Mali-T800

ARM, famoso produttore di chip come il sempre verde Mali-400 MP, che ancora è presente in un considerevole numero di telefoni, soprattutto cinesi, a basso costo. ARM ha annunciato la nuova famiglia di GPU chiamata Mali-T800, l’acceleratore video Mali-V550, e il processore di visualizzazione Mali-DP550.

Le cinque nuove unità grafiche sono progettate per migliorare le prestazioni a fronte di minor consumo di energia, e verranno installate su smartphone e tablet ma non molto presto, in realtà. ARM infatti si aspetta di vedere sul mercato i primi dispositivi consumer entro l’inizio del 2015.

La famiglia di GPU ARM Mali-T800 è composta dai modelli Mali-T820, T-830 e T-860. Il Mali-T820 GPU è ottimizzata per i prodotti entry-level, e vanta prestazioni fino al 40% superiori alla GPU Mali-T622. Mali-T830 è il chip di fascia media, capace di prestazioni fino al 55% superiore alla GPU Mali-T622. Infine, il Mali-T860  è il top di gamma della famiglia con prestazioni elevate dove spicca un’efficienza energetica migliore del 45% rispetto alla GPU Mali-T628.  ARM Mali-T800  supporta le più recenti API, tra cui OpenGL ES 3.1, DirectX 11, OpenCL  e RenderScript. Il Mali-T820 e Mali-T830 offrono fino a quattro shader core, che arrivano fino a 16 nel Mali-T860.

ARM-Mali-T800-GPU-family (1)

 

Un altro annuncio riguarda il  processore video Mali-V550 con supporto HEVC. Questa nuova VPU di ARM ha il pieno supporto HEVC (High Efficiency Video Coding) ed è in grado di decodificare a 1080p / 60fps i contenuti su un singolo core, e fino a 4K / 120FPS quando implementato in una GPU octa-core. E ‘anche in grado di fare la codifica e la decodifica simultanea. In breve, i video ripresi dovrebbero essere codificati più velocemente, e si potranno ammirare come non è mai stato possibile su device mobile.

ARM-Mali-T800-GPU-family v550

Il nuovo driver video Mali-D550 di ARM supporta fino a sette strati di composizione per il rendering delle immagini, che dovrebbe consentire di beneficiare di interfacce utente più dinamiche e coinvolgenti. Il processore può essere scalato per  gestire display 4K, e i progettisti saranno in grado di aggiungere miglioramenti e filtri come la riduzione del rumore e aggiustamento della retroilluminazione direttamente all’interno della pipeline di visualizzazione interna. In questo modo, non è più necessario bypassare o aggirare il processore del display.

ARM-Mali-T800-GPU-family d550

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *