Le confessioni di Jonathan Ive: lavoriamo ad Apple Watch da tre anni!

Le confessioni di Jonathan Ive: lavoriamo ad Apple Watch da tre anni! – La rivista di moda Vogue ha recentemente intervistato a Jonathan Ive, il responsabile del design di hardware e software in Apple, per quanto riguarda la creazione dello smartwatch più chiacchierato degli ultime settimane, ovvero Apple Watch. L’articolo si focalizza anche nel modo di essere e la storia di Jonathan Ive, insomma tanti aneddoti interessanti ma sopratutto tanti gossip che interesseranno sia le lettrici abituali di Vogue che gli appassionati di Apple.

Uno di questi aneddoti è che l’Apple Watch ha alle spalle tre anni di duro lavoro da parte di molti designer e sviluppatori. Questo significa che a Cupertino si è iniziato a pensare all’orologio giusto dopo la morte di Steve Jobs, e per lo tanto è il primo dispositivo che non contava con le guide del cofondatore, insieme a Steve Vozniak, di Apple.

Le confessioni di Jonathan Ive: lavoriamo ad Apple Watch da tre anni!

Per Vogue, l’Apple Watch è il dispositivo che può piacere “anche se non ti piacciono i dispositivi”

Inoltre, Jonathan Ive rivela che, l’Apple Watch ha spinto la compagnia di Cupertino ad adattarsi ad un mercato che ha sempre sfiorato: quello della moda e degli accessori. Siamo passati dal vedere una Apple puramente tecnologica applicando leggere e quasi timide influenze sulla moda a vedere una Apple celebrare e realizzare eventi in negozi di vestiti ed accessori, marchi noti e rinomati nel mondo della moda parigina.

Tutto questo, messo insieme anche al fatto che Jonathan Ive e gli altri vicepresidenti hanno ottenuto un maggiore protagonismo insieme a Tim Cook, ha fatto in modo che il ruolo del designer sia più rilevante ora che c’è da competere nel mondo degli accessori da polso, tanto da ottenere una esclusiva intervista su una delle maggiori riviste modaiole nel mondo. E tu cosa ne pensi di Apple nel campo della moda?

FONTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *