Approfondimento Huawei Ascend Y550: l’ Android low cost con CPU a 64 bit

Tra le diverse aziende che ultimamente stanno sfornando smartphone di ogni genere, non poteva di certo mancare la nota casa produttrice Huawei che sta continuano la sua stretta collaborazione con i chip per dispositivi a 64 bit.

Dopo aver già visto brillantemente l’ ottimo Honor Play 4, finalmente è giunto anche il momento dell’ Huawei Ascend Y550, con componenti interni quasi uguali ma un tantino meno performanti. Infatti, se tanto vogliamo dirla tutta, il processore utilizzato è sempre lui, ovvero il Qualcomm Snapdragon 410, identica anche la memoria ram installata.

Huawei Ascend Y550

Spostando la nostra attenzione sullo schermo, quest’ ultimo subisce un calo, si parla di 4.5 pollici di diagonale con una risoluzione discreta FWVGA pari a 480 x 854 pixel, densità 218 pixel per pollice. Lo storage subisce un cambiamento passando da 8GB a 4GB, mentre la fotocamera posteriore da 8 megapixel scende a 5 invariato il sensore anteriore con 2 megapixel molto utile per tutti coloro che amano i selfie.

Parlando di design siamo davanti ad un terminale non cosi tanto esaltante. Considerando la fascia di mercato per cui verrà rilasciato, le cornici messe sui lati sono ben fatte, forse un qualcosina in più si poteva fare sullo spessore, quest’ ultimo risulta essere di 9.5 mm. Quello che ci guadagna di più in tutto questo è senza ombra di dubbio la batteria, autonomia buona grazie a 2000 mAh.

In conclusione, il dispositivo si differenzia dalla massa per il suo costo estremamente concorrenziale, si parla di 130 euro. Salvo eventuali imprevisti, il dispositivo dovrebbe arrivare molto presto anche in Italia. Vi terremo aggiornati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *