Microsoft Surface Pro 3 sarà il primo convertibile con SO Windows 10

La linea ultrabook Microsoft Surface Pro 3 non morirà ma anzi sarà aggiornata e migliorata per ospitare il futuro sistema operativo Windows 10. E’ la risposta ufficiale e ufficiosa che si legge nell’aggiornamento della pagina blog dedicata alla line Microsoft Surface Pro 3 e lo stesso Ceo Satya Nadella ha parlato della compatibilità degli accessori con altri prodotti della Microsoft.

Il dubbio sulla sopravvivenza della linea Microsoft Surface era venuto per alcune indiscrezioni rilasciate da alcuni siti web, in particolare Digit Time che parlava di numeri troppo bassi sulle vendite e il possibile abbandono del progetto con l’arrivo di nuovi prodotti, ma Microsoft non sembra essere intenzionata a mettere fine al suo prodotto top di gamma che però deve essere migliorato nei processori che provocano il surriscaldamento delle tavolette convertibili.

surface pro 3

Molti siti esperti parlano delle nuove CPU Intel Core e della sotituzione dei modelli ARM ma tale notizia non viene confermata da Microsoft che invece parla dei servizi, delle soluzioni per la sicurezza, dei nuovi servizi cloud Windows Zim e dei programmi di supporto per la professione e il business che prevede anche l’estensione della garanzia contro danni accidentali, rottura o furto.

Insomma, tante novità che avevamo visto nei precedenti articoli parlando più volte della grande evoluzione Microsoft e degli interventi di Satya Nadella che sta rivoluzionando il sistema e l’infrastruttura Windows/Microsoft. Per sottolineare il successo dei Microsoft Surface Pro 3, Microsoft ha presentato una lista di nomi di aziende importanti che hanno scelto i suoi convertibili e troviamo ad esempio Michael Taylor, Direttore Information Technology e Sistemi Informativi con la F1 Team Lotus.

surface pro 3

Fonte – Microsoft

 

Fonte: Blog ufficiale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *