Motorola Droid Turbo si mostra in foto “rubate”

Motorola Droid Turbo ha fatto un’altra entrata in scena non programmata, questa volta in alcune foto scattate dal vivo, a device acceso.

Motorola Droid Trubo

Il nuovo flagship della storica casa americana, passata di mano prima a Google e, successivamente, a Lenovo per 2.91 miliardi di dollari sul finire di Gennaio dell’anno in corso, si presenta in una veste scura e avvolto da un elegantissimo case satinato dotato di forma rettangolare dagli angoli leggermente smussati. Spicca il doppio flash LED ai lati della generosa fotocamera.

Confermate in toto anche le specifiche tecniche di Motorola Droid Turbo, che non lasciano spazio all’immaginazione: schermo da 5.2 pollici di diagonale a risoluzione Quad – HD (2,560 x 1,440 pixel) da 565 ppi di densità, una CPU targata Qualcomm e più precisamente il fiammante Snapdragon 805, chipset caratterizzato da una grande densità di potenza elaborativa grazie, tra le altre cose, al clock operativo superiore a 2 GHz (2.650 GHz, a voler essere puntigliosi), e 3 GB di RAM veloce LPDDR3 in configurazione double – channel a 800 Mhz.

Il comparto grafico è affidato al motore tridimensionale Adreno 420, prodotto dalla stessa Qualcomm, clockato a 600 Mhz, il quale implementa al suo interno 288 ALU (unità di calcolo parallelo aritmetico, essenziali per velocizzare tutte le operazioni di multitasking del device) ed è caratterizzato da un processo di fabbricazione a 20 nanometri, assoluta novità per questo tipo di dispositivi: ciò garantirà la generazione in tempo reale dei realistici scenari 3D degli ultimi videogames e una fluidità totale nelle riproduzioni video più impegnative.

Completano il quadro riassuntivo 32 GB di storage flash non removibile integrato, una videocamera posteriore da 21 MegaPixel (autofocus, registrazione video 4K a 30 FPS) e una anteriore da 2.07 Megapixel capace di registrare video a risoluzione FullHD.

Al fine di garantire un’autonomia all’altezza della situazione, Motorola Droid Turbo è dotato di una batteria ultracapiente, pari a 3’900 mAh. Il sistema oeprativo scelto è Android 4.4.4KitKat‘, aggiornabile a Lollipop (5.0) appena quest’ultimo si renderà disponibile. Non perdetevi il nostro evento live che si terrà il prossimo 28 Ottobre, in concomitanza con la presentazione ufficiale di questo promettente smartphone!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *