Risultati fiscali Apple, l’iPhone spinge l’azienda a nuovi record

Nella serata di ieri Apple ha presentato i risultati fiscali relativi al Q4 2014, in una Conference Call effettuata dal CEO Tim Cook con giornalisti ed azionisti, ed in cui sono stati mostrati i dati relativi all’andamento dell’azienda, ed alle vendite, registrati nel trimestre conclusosi a settembre. I dati sono ancora da record, e l’iPhone come sempre trascina al rialzo tutte le stime, con Apple che ottiene risultati migliori delle previsioni in tutti i campi, tranne che per quanto attiene l’iPad.

Apple-logo

Guardando i dati forniti da Tim Cook in dettaglio troviamo che Apple ha distribuito 39,3 milioni di iPhone, 12,3 milioni di iPad, 5,5 milioni di Mac, 2,6 milioni di iPod, arrivando all’incredibile cifra di 42,1 miliardi dollari di fatturato. I nuovi iPhone 6, nonostante il breve periodo di distribuzione avvenuto a settembre, ed anche i modelli vecchi hanno fatto da traino facendo segnare all’azienda con sede a Cupertino dati migliori rispetto ai 7 trimestri precedenti, con una prospettiva di crescita ulteriore per il prossimo trimestre che coinciderà con due fattori molto importanti, il periodo di vendite natalizio, da sempre favorevole al comparto elettronico, e l’effettiva entrata a regime della distribuzione dei nuovi dispositivi come iPhone 6, iPhone 6 Plus e i nuovi iPad.

L’unico settore in difficoltà sembra essere quello degli iPad, dove l’inversione di tendenza del mercato si riflette anche sulle vendite del tablet apple, ma staremo vedere come reagirà il mercato all’introduzione dei nuovi modelli che avverrà da venerdì prossimo 24 ottobre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *