Telefono perso o rubato? ecco cosa bisogna fare

Con tutta probabilità anche tu rientri in tutte quelle persone che si sono poste la seguente domanda, e altri purtroppo si sono già imbattuti in questa spiacevole avventura. Come si sarà ben ben capito dal titolo stesso stiamo parlando di un telefono perso oppure rubato, in tal caso, come bisogna muoversi per riuscire a ritrovarlo?

Detto fatto ecco le nostre istruzioni, più che altro ti passiamo qualche consiglio che ti può tornare utile da un momento all’altro. Se hai un telefono Samsung, puoi vantare di avere dalla tua il servizio che prende il nome di FindMyMobile, quest’ ultimo riesce a trovare un dispositivo facendo accesso al proprio account Samsung direttamente da un computer. Per poterne usufruirne, bisogna essere registrati obbligatoriamente al sito rilasciando tutti i dati del telefono che si ha. Il servizio consente di tenere sotto osservazione lo smartphone per un massimo un giorno.

Telefono perso

Noi ti abbiamo voluto mostrare solo come bisogna fare se si ha un telefono Samsung, ma ogni dispositivo ha un metodo suo, abbiamo scelto i device dell’azienda sud-coreana perché sono i più utilizzati in tutto il mondo. Non è finita qua, se si fa un giro sul Play Store ci sono moltissime applicazioni che danno una mano non indifferente nell’aiutarti a trovare il tuo terminale.

A nostro avviso, la migliore in circolazione prende il nome di Where’s My Droid, quest’ultima una volta che viene installata sul dispositivo, consente di farlo suonare oppure vibrare e invia in automatico messaggi dal telefono perso che al proprio interno hanno tutti i dati per trovarlo. Il programma assomiglia e non poco al noto Lookout, che riesce a fare il trasferimento di tutti i dati anche su un altro terminale. Facile vero? Se hai qualche consiglio faccelo sapere con un commento in questo stesso post, alla prossima!

VIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *