Android Lollipop VS iOS 8.1: pannello di notifica, controlli rapidi e multitasking

Android Lollipop VS iOS 8.1. Qualche giorno fa abbiamo iniziato a vedere le differenze tra questi due importanti sistemi operativi che aumentano le capacità di utilizzo dei nostri dispositivi lavorando tanto sulla qualità grafica delle schermate, quanto alla migliore gestione dello spazio e del posizionamento delle cartelle, delle applicazioni e dei widget all’interno dei vari spazi.

Oggi la nostra sfida Android Lollipop VS iOS 8.1 continua analizzando la capacità d’uso di questi due sistemi operativi rispetto alle caratteristiche stesse dei device in cui sono contenuti. I modelli su cui si basa questa analisi sono il nuovo iPhone 6 e il Nexus, per l’Android molte caratteristiche si ritroveranno anche nei modelli delle aziende partner ma bisogna sempre tenere conto delle capacità tecniche di ogni singolo smartphone o tablet e delle personalizzazioni che vengono inserite.

 

iOS-81-vs-Lollipop-comparazione

Pannello di notifica, controlli rapidi e multitasking nella sfida Android Lollipop VS iOS 8.1

Analizziamo il pannello notifica, i controlli rapidi e la qualità multitasking dei sistemi operativi Android Lollipop e iOS 8.1. Partendo da Android il pannello di notifica è stato revisionato, le notifiche ritenute importanti secondo un criterio o di scelta dell’utente o di maggiori letture e interazioni registrate vengono spinte verso la cima della lista, le notifiche minori invece verso il basso. Vengono tratteggiate e particolareggiate le notifiche relative a installazioni di app e aggiornamenti, anche di bassa priorità.

L’approccio di Apple alle notifiche è un po’ diverso, in iOS 8 il sistema sembra meno efficace. Le notifiche vengono segnalate con le icone delle singole applicazioni, ti fa capire che ci sono delle novità ma non puoi leggerle immediatamente quindi per capire di che cosa si tratta devi per forza aprire la schermata specifica. Un punto di svantaggio rispetto ad Android Lollipop. Inoltre, tiando giù il pannello dalla parte superiore viene visualizzata la scheda Today che elenca tutti i widget abilitati, il programma giornaliero aperto e utilizzato di più, appunti, previsioni del tempo e altre informazioni utili. Le notifiche sono nella loro scheda separata raggruppate per applicazione. Quando compaiono delle notifiche di aggiornamento speciale, quindi con un sistema simile al Pop-up entrambi gli ambienti operativi offrono capacità di risposte flessibili e rapide. Ad esempio si possono spedire nel promemoria o aprire in modalità di risposta rapida. In Android 5.0 vengono segnalati i due comandi di scelta “rispondi” o “ignora”. In Android 5.0 in più troviamo controlli rapidi ridisegnati all’interno del pannello a tendina, un menù altamente funzionale con bottoni a commutazione che comprendono anche un cursore luminoso sul display e infine un collegamento rapido alla torcia elettrica e una levetta che blocca l’orientamento dello schermo.

Il Control Center di iOS non ha subito molte modifiche rispetto alle versioni mobile precedente, è sempre accessibile da qualsiasi schermata, ci permette di impostare facilmente la luminosità dello schermo, attivare la modalità Wifi, controllare la riproduzione della musica. Quando si naviga nel Web può capitare di aprire accidentalmente la pagina Control Center di iOS.

 
Fonte: Phone Arena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *