Apple e Samsung di nuovo assieme per la produzione di chip dal 2016

Il rapporto conflittuale instauratosi negli ultimi anni tra Apple e Samsung, che ha portato i due colossi a darsi battaglia sul mercato mobile e sopratutto nelle aule dei tribunali, potrebbe allentarsi, e tornare a livelli più pacati e addirittura di collaborazione fra le due aziende. Questo è quanto emerge dal Korea Times, il quale indica che dal 2016, Samsung tornerà a produrre i chip per iPhone e iPad.

Chip-A8-Apple

Nel corso di questi ultimi anni Apple si è staccata in modo graduale dalle forniture hardware legate a Samsung, una scelta dovuta principalmente allo scontro tra le due aziende avvenute nelle aule di tribunale. Apple, per i chip relativi ad iPhone e iPad, ha virato sulla taiwanese TSMC, che ad oggi produce la maggior parte dei processori utilizzati in ambito mobile.

Dal 2016, secondo le fonti, Apple e Samsung si sarebbero nuovamente accordate per la produzione dei futuri chip con tecnologia a 14 nanometri, e dopo anni di gelo fra le due, i rapporti di collaborazione potrebbero nuovamente avvicinare i due colossi. La motivazione per cui Apple pare intenzionata a tornare sui suoi passi riguardano i numeri della produzione, TSMC fatica a produrre i quantitativi richiesti da Apple, e l’azienda californiana non può permettersi di ritardare le uscite e vendite dei propri device.

Samsung grazie alla sua struttura produttiva, e grazie anche all’accordo con GlobalFounderies, garantisce produzioni più elevate ed in minor tempi, grazie ai suoi stabilimenti coreani ed a quelli delle aziende partner dislocati begli USA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *