Gmail e Exchange si aggiornano al Material Design

Giungono buonissime notizie da Mountain View, infatti vengono aggiornate due applicazioni importanti Android al nuovo Material Design (il nuovo look grafico introdotto alla presentazione di Android Lollipop); vediamo nei dettagli cosa cambia dalle versioni precedenti e il relativo download manuale e automatico delle suddette applicazioni.

nexus2cee_Screenshot_2014-10-31-16-41-05-351x625 nexus2cee_Screenshot_2014-10-31-17-18-11-351x625

 

Da come è possibile notare, GMail ha cambiato veste grafica sotto i dettami del Material Design, infatti da ora è presente il bottone (+) per inviare una nuova e-mail, la nuova barra laterale è cambiata con l’immagine di Google + (profilo e di copertina) con tutte le categorie del servizio email di Google; inoltre segnaliamo un netto miglioramento delle prestazioni.

Per quanto riguarda Exchange invece, essa servirà solo a notificare che la suddetta applicazione si è integrata in GMail, difatti da ora sarà possibile aggiungere più account (anche di diverso tipo) e gestirli contemporaneamente con quello di Google nel modo più semplice e professionale possibile (sarà possibile attivare questa funzione dalle impostazioni). Sicuramente una gran mossa quella di Google che conferisce alla suddetta app un tocco professionale e minimale.

Purtroppo queste due applicazioni non sono ancora disponibili qui in Italia nel Google Play Store ma sarà possibile scaricarle attraverso i due link sottostanti:

In conclusione, si resta in attesa dell’attesissimo aggiornamento ad Android Lollpop della gamma Nexus e di tutti i terminali che saranno aggiornati a questa versione software. Ci lasciamo con i badge per effettuare l’installazione manuale delle suddette applicazioni (naturalmente ci sarà da aspettare).

Gmail
Developer: Google Inc.
Price: Free

Se hai interesse per Android L, dei futuri smartphone che verranno aggiornati al nuovo sistema operativo Android e del Material Design, ecco una lista di news che potresti leggere: (lista completa qui)

Fonte

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *