Huawei Ascend Mate 2 riceverà Android Lollipop nel 2015

Ottima notizia per i possessori di Huawei Ascend Mate 2, che dopo aver saltato l’aggiornamento ad Android 4.4 KitKat è pronto a ricevere l’ultima versione di Android, Lollipop. Il rilascio ufficiale da parte di Huawei è previsto entro la prima metà del 2015.

huawei-ascend-mate2

Tempo fa, la stessa Huawei aveva annunciato che lo smartphone sarebbe rimasto per sempre ad Android Jelly Bean, saltando persino l’aggiornamento a KitKat. Ciò fece discutere non solo i possessori dello smartphone, ma anche l’intera community, che rilasciò molti feedback negativi in merito alla vicenda dell’aggiornamento. Adesso, la stessa Huawei dà notizia dell’aggiornamento in seguito a dei cambiamenti riguardo la politica degli aggiornamenti dei suo smartphone. Questa notizia farà felice tutti i possessori dello phablet di casa Huawei.

L’aggiornamento è assolutamente giustificato dato che lo smartphone è attualmente fermo alla versione 4.3 Jelly Bean ed è stato presentato ad inizio 2014, quindi non ha superato i 18 mesi di supporto da parte del produttore. Come detto in precedenza, non verrà aggiornato ad Android 4.4 KitKati, quindi salterà immediatamente ad Android 5.0 Lollipop.

Vi ricordiamo inoltre che Huawei Ascend Mate 2 possiede un display da 6.1 pollici, processore quad core da 1.6 GHz, 2GB di RAM, 16GB di memoria interna, fotocamera posteriore da 13 megapixel e una batteria da 4050 mAh. Il prezzo attuale in USA è pari a 299 dollari che al cambio attuale corrispondono a circa 260€. Insomma, un buon terminale con uno schermo immenso e delle caratteristiche di fascia medio-alta con un prezzo molto competitivo. Sembra che la decisione di Huawei voglia incidere anche sulle vendite dei principali competitor, quali Google Nexus 6, Samsung Galaxy Note 4 e iPhone 6 Plus.
Secondo voi, con l’aggiornamento ad Android 5.0 Lollipop, lo smartphone prenderà di nuovo vita? L’aggiornamento spingerà molti utenti a preferire l’economico phablet Huawei ai principali competitor? Fatecelo sapere nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *