iPhone in India, il nome finisce in tribunale

Nuova vicenda legale in arrivo per Apple, dopo che l’azienda californiana ha avviato la commercializzazione del proprio iPhone in India, una società locale ha presentato una causa legale contro di essa relativamente al nome dello smartphone che andrebbe a violare un marchio associato ad una azienda locale, scopriamo meglio la vicenda.

iphone-6-3

Nel 2007 una società indiana chiamati iVoice ha cercato di anticipare il boom del settore mobile nel suo paese proponendo e registrando un marchio relativo ad un nuovo dispositivo mobile che prendeva il nome di Ifon, che si pronuncia proprio com il nome del noto smartphone di casa Apple, iPhone.

Tale dispositivo non è mai stato distribuito sul mercato, anche se stando a sentire quanto dichiarato dall’azienda, la causa principale di questa mancata distribuzione è legata proprio ad Apple, ed al suo dispositivo, che una volta commercializzato, utilizzando tale nome simile a quello della società indiana, ha fatto letteralmente scappare tutti gli investitoti dal progetto Ifon, rendendo di fatto impossibile la sua distribuzione per una piccola società quale iVoice.

Ora Apple si trova chiamata in tribunale in India per l’utilizzo del nome iPhone, una scocciatura per l’azienda della mela che ha nell’India uno dei più grossi mercati di distribuzione a livello mondiale in termini di possibile espansione. L’Intellectual Property Appellate Board (IPAB) ha quindi chiamato Apple ha rispondere delle accuse di violazione di marchio, ed ora bisognerà capire quale direzione prenderà questa vicenda legale.

Non è la prima volta che Apple deve fronteggiare accuse di questo genere, addirittura in Messico sai è vista condannare ad un risarcimento dovuto ad una società locale che aveva registrato un altro marchio simile, di un dispositivo che prendeva il nome di iFone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *