Presentati ufficialmente a Milano HTC Desire EYE e la fotocamera HTC RE: Noi c’eravamo!

E’ arrivato il giorno della presentazione ufficiale di tre nuovi prodotti a marchio HTC. A Milano, in pieno centro a due passi dal Duomo, l’azienda taiwanese ha messo in mostra i modelli HTC One (M8), HTC Desire EYE e la fotocamera HTC RE.

HTC One (M8) è il modello di punta per il Natale riproposto oggi durante la presentazione ufficiale della serie EYE. Si basa su Android 4.4 KitKat con la personalizzazione dell’interfaccia HTC Sense v6. La parte da leone sicuramente la fa il processore quad-core Snapdragon 801 da 2,3 GHZ affiancato da 2 GB di RAM. Lo spazio di archiviazione è di ben 16 GB espandibile con micro-SD fino a 128 GB. Offre un display da 5 pollici Full HD mentre è davvero corposa la dotazione di connessioni disponibili, dove spicca la porta micro USB a 5 poli a cui è possibile collegare un TV con cavo HDMI compatibile. Da sottolineare anche la presenza della connessione DLNA che consente di trasmette i video via Wi-Fi dallo smartphone a TV e laptop compatibili. La batteria da 2600 mAh garantisce ben 496 ore in stand-by e 20 ore di conversazione in 3G.

HTC One

HTC Desire EYE è lo smartphone con spiccata vocazione fotografica. Infatti offre una doppia fotocamera da 13MP , e diverse funzioni legate al mondo dell’intrattenimento video e fotografico. Ad esempio la funzione Inquadra Volto permette, in caso di videochat, di rimanere sempre al centro dell’inquadratura, visto che la videocamera riconosce il volto e lo segue nei piccoli spostamenti che si possono verificare durante una videochiamata in mobilità. Molto apprezzata sarà la funzione doppia registrazione che unisce sia le riprese video sia quelle fotografiche effettuate in contemporanea dalle due fotocamere (posteriore e anteriore) per avere filmati e foto come mai è stato possibile prima in una qualità effettivamente molto alta.

HTC desire EYE

Molto interessante infine la fotocamera HTC RE. Dal design quanto mai originale è stata studiata per essere usata con un mano nella maniera più semplice possibile. A guardarla sembra un manico d’ombrello capovolto, dove il sensore CMOS da 16MP (Full HD a 1080p) è posizionato nella parte alta. Non ha nessun tasto di accensione: basta impugnarla per attivare la registrazione video o per scattare una foto tramite l’unico pulsante presente, facilmente raggiungibile con il pollice della mano. Un’applicazione per smartphone chiamata, guarda a caso, RE (disponibile per Android e iOS) consente di gestire la fotocamera da remoto, potendo guardare sul display dello smartphone quello che si sta riprendendo. Inoltre sempre tramite l’app è possibile sfogliare le immagini e video che sono stati salvati sui 5GB a disposizione nella micro-SD allegata alla confezione. Non mancano le funzioni slow-motion e time-lapse come ogni action cam che si rispetti.

HTC RE

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *