Samsung Gear VR: Samsung modifica l’hardware per evitare il surriscaldamento

Samsung Gear VR l’ho abbiamo visto all’IFA di Berlino, stiamo parlando di un prodotto davvero molto interessante, un prodotto che però ha dato dei problemi, di recente di fatto fu provato da alcune persone e questo dispositivo ha dato davvero parecchi problemi per quanto riguarda le temperature e Samsung sta cercando di arginarlo il problema, non saranno in grado di risolverlo, lo ammette l’azienda stessa.

Samsung Gear VR

Le soluzioni che hanno trovato una sola soluzione, essenziale però, di fatto hanno praticamente abbassato la frequenza riducendola anche un po’ troppo e questo porterà anche un calo di perfomance, ma Samsung ha anche ammesso che non sarà un vero e proprio problema per gli sviluppatori perché svilupperanno anche un metodo per portarlo al massimo solo per gli sviluppatori.

Samsung ammette anche che questo problema non sarà mai risolvibile, quando si utilizza ovviamente sia la GPU sia la CPU al massimo entrambi i dispositivi tendono a scaldarsi, quindi in fin dei conti stiamo sia parlando del Samsung Galaxy Note 4 che attualmente ricordiamo che è l’unico dispositivo capace di funzionare con Samsung Gear VR .

Samsung stesso ha ammesso il problema del calore e ha anche ammesso che si ritroveranno sempre a combattere contro quest’ultima.

Samsung Gear VR sarà lanciato probabilmente a fine dicembre ad un prezzo di 199 euro, in realtà la modifica in questo caso risulta essere più a livello software, noi speriamo che questo problema del calore non porti questo dispositivo ad essere lanciato con un ritardo elevato dato che già è in attesa da un po’.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *