Sony Exmor RS IMX230: il sensore da 21 MP in arrivo ad Aprile

Sony sta lavorando su un nuovo sensore per fotocamera di smartphone, chiamato Exmor RS IMX230, che consentirà un notevolmente miglioramento delle prestazioni nella fase di autofocus e migliori funzionalità in HDR. L’azienda afferma che il suo Sony Exmor RS IMX230 è il sensore per fotocamera di smartphone progettato per migliorare la messa a fuoco di oggetti in rapido movimento. Questo consentirà quindi di fotografare al meglio tutte le situazioni che prevedono che il soggetto non sia in posa ma movimento, come il campione preferito durante una gara di MotoGP, o banalmente il proprio gatto che rincorre la pallina mentre gioca.

xmore-sony-exmorK-E-427118-22

Il sensore Sony Exmor RS IMX230 utilizza fino a 192 punti di campionamento  in fase di rilevazione che, per un un sensore di immagine integrato in uno smartphone, è un numero incredibilmente alto .

Il nuovo sensore migliora anche la qualità delle riprese HDR, utilizzando tutta la capacità in megapixel offerta (21 megapixel), cosa che non avviene con le altre fotocamere di smartphone che devono diminuire la qualità, al fine di bilanciare l’immagine. Inoltre il sensore sarà in grado di riprendere video alla qualità di 4K HDR.

Sony afferma che il sensore Sony Exmor RS IMX230 sarà disponibile nel mese di aprile 2015, quindi è possibile che i primi smartphone che lo adotteranno si potranno vedere sul mercato la prossima estate.
Come è risaputo la qualità della fotocamera varia notevolmente in tutto l’ecosistema Android. Anche  i dispositivi di altissimo livello come il Nexus 6 sono al di sotto delle aspettative. I sensori delle fotocamere di Sony sono molto popolari tra i produttori di telefoni, da Apple a Samsung, passando da LG, HTC e Motorola. Questo sensore è un passo avanti rispetto alla media di quelli correntemente utilizzati con smartphone Android, e consentirà una notevole aumento delle prestazioni, caratteristica di cui beneficeranno gli smartphone in arrivo la prossima estate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *