Sony Xperia U torna in vita con Android Lollipop AOSP

Android Lollipop 5.0Dopo aver visto le prime build AOSP per Galaxy S3, Galaxy S3 Mini, Galaxy Nexus e via dicendo, ecco che gli sviluppatori di xda rilasciano una primissima build di tipo AOSP per l’ormai obsoleto Sony Xperia U, un terminale del 2012 ormai fermo ad Android Jelly Bean, basata su Android 5.0 Lollipop. Dopo il rilascio ufficiale da parte di Google della sua ultima versione per il robottino verde, pare che gli sviluppatori facciano a gara per sviluppare una build in grado di far tornare in vita vecchi terminali abbandonati dai propri produttori.

Così, con questa prima build, il Sony Xperia U si aggiunge alla lista dei terminali “riportati in vita”. Andiamo a vedere cosa ancora non funziona e i potenziali di questa nuova ROM.

Lo sviluppo della build è alle fasi iniziali, quindi la  SCONSIGLIAMO PER L’UTILIZZO QUOTIDIANO. La RAM riesce a far girare bene le nuove animazioni di Android Lollipop assestandosi oltre i 200 MB. Attualmente risultano non funzionanti il Wi-Fi, il Bluetooth, la radio, la fotocamera e il riconoscimento della scheda SD. In poche parole, viene caricato solo il sistema operativo e altre poche funzioni introdotte dall’ultima versione di Android, come le applicazioni Google e il browser.

Ovviamente, è una ROM ancora non adatta assolutamente all’utilizzo quotidiano del vostro Sony Xperia U, infatti necessita ancora di molto lavoro per arrivare ad una condizione stabile, ma potenzialmente in grado di riportare in vita uno smartphone di ormai tre anni fa, abbandonato dallo sviluppo Sony.  Se siete interessati al progetto a questo link trovate il progetto ufficiale degli sviluppatori di xda. Come già detto in altri articoli, SCONSIGLIAMO L’INSTALLAZIONE DI QUESTA ROM SUL VOSTRO TELEFONO PRINCIPALE, poichè inadatta – come specificato – all’utilizzo quotidiano del vostro smartphone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *