Una App per Avvocati ridurrà carte e burocrazia

Una App per Avvocati salverà il mondo? Magari non arriverà a tanto, ma potrebbe ridurre di molto le tempistiche riferite alla ricerca di documenti, sentenze e ordinanze da parte degli esperti della legge di tutto il mondo.

App per Avvocati

L’idea per la creazione di questa App per Avvocati, che si chiama PaperDeal, è venuta proprio ad uno di loro, William Palin, che dopo aver passato, nel 2013, l’esame di stato americano si è chiesto come mai la professione legale sia ancora così legata ai documenti scritti ed ai vecchi pc.

E così, con un gruppo di colleghi che ora ama farsi chiamare Legal Hackers, Palin ha creato l’applicazione che verrà diffusa a partire da dicembre.

Questo gruppo di giovani avvocati vuole proprio ridurre la distanza tra il mondo della legge, che ovunque è ancora troppo legato al passato, e la tecnologia, che corre in fretta e che tutti devono saper utilizzare se vogliono rimanere sul mercato e restare competitivi.

Ma cosa consentirà di fare questa App per Avvocati? PaperDeal darà la possibilità agli avvocati di creare e scambiare documenti direttamente mediante l’utilizzo dei propri smartphone.

L’applicazione consentirà anche di salvare documenti e resoconti in un sistema cloud, in modo che anche i clienti possano avere un filo diretto con i propri avvocati.
Sarà anche possibile determinare le parti di documenti che non potranno essere modificate quando, ad esempio, si stia contrattando il contenuto di un atto legale con un altro studio.

In questo modo la App per Avvocati non solo ridurrà di molto le carte “fisiche” che verranno prodotte, ma consentirà agli esperti della legge di svolgere un lavoro via via più snello e veloce.

 
Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *