Apple ID, iCloud e verifica in due passaggi, vietato perdere il codice di verifica

Emergono nuovi dettagli sui sistemi d verifica che Apple ha introdotto sui propri Apple ID e sull’accesso ai servizi di iCloud. Dopo le polemiche scaturite dalle foto delle star di Hollywood trapelate sul web negli scorsi mesi, Apple, per arginare tali fenomeni, ha introdotto il sistema di verifica in due passaggi. Tale sistema però una una controindicazione importante, quella di non perdere il codice di verifica.

icloud-Apple

Per ragioni di sicurezza al fine che malintenzionati possano accedere al vostro account iCloud utilizzando l’Apple ID associato all’utente, Apple consiglia di attivare il sistema di verifica in due passaggi. Tale passaggio determina la generazione di un codice di verifica, da inserire in caso di problemi e blocco del proprio account utente. Ora si viene a conoscenza che tale codice va conservato con molta accuratezza, in virtù del fato che se vene perso, ed il vostro account risulta bloccato, non potrete più usufruire del vostro iCloud.

La scoperta è stata effettuata da un giornalista USA, che vittima di un attacco hacker, si è visto bloccare il proprio iCloud a seguito dell’immissione di più password errate. Per ripristinare il sistema si necessita del codice di verifica, perso dall’ignaro utente, e rivolgendosi all’assistenza Apple si è visto negare alcun tipo di aiuto in quanto tale codice risulta fondamentale per il ripristino dell’account.

Fortunatamente l’interessato è riuscito a recuperare il codice mediante un backup di Time Machine, ma nel caso fosse andato perso per sempre l’accesso al suo Apple ID. Conservate quindi con molta cura tale codice nel caso andiate ad attivare il sistema di verifica in due passaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *