Cos’è Android SDK? L’ ABC del modding

Eccoci come di consueto all’appuntamento con l’ABC del modding , che oggi verterà su di un argomento molto interesante: Android SDK. Quanti di voi hanno sempre voluto creare una propria applicazione ma non ci sono mai riusciti? quanti avrebbero voluto avere la fortuna di essere il programmatore di whatsapp, flappy bird ecc…?

 

a

Spesso saper programmare nel mondo Android significa un gran rientro di denaro, sopratutto se la vostra applicazione diventa così famosa da diffondersi in tutto il mondo. Gioco o app che sia, non può esistere senza un ambiente di sviluppo, senza delle regole dettate direttamente da Google, per poter sfruttare a pieno le potenzialità dei nostri dispositivi. Da qui nasce il bisogno di Android SDK ovvero un tool che vi permetterà di creare la vostra applicazione/gioco per Android. Iniziamo con il dirvi che l’unico prerequisito è senza dubbio la conoscenza di un linguaggio di programmazione come Java o C++, utili per programmare su Android.

Leggi anche => Google annucnia Android Studio 

 

Android SDK ( Software Developer Kit ) non è altro che un insieme di software indispensabili per costruire, testare e effettuare il debug delle applicazioni Android. Tra i vari tools presenti nel programma vi è sicuramente il compilatore e le API. Il compilatore è un componente molto importante nell’ Android SDK, in quanto traduce il allunaggio di programmazione in un codice detto bytecode, il quale può essere eseguito dalla Dalvik Virtual Machine. Le API  ( Application Programming Interface ) invece sono dei pezzi di codice già preesistente, messi a disposizione da Google, che velocizza la stesura del programma e permette, tra le tante cose, di rendere l’interfaccia generale simile alle Google app ( in stile material design per esempio ). Ad ogni aggiornamento Android, Google rilascia il codice sorgente e le relative API in un programma detto appunto Android SDK, che è possibile installare su tutte le piattaforme per PC. Ecco come installare in pochi e semplici passaggi Android SDK:

  • Recatevi al sito ufficiale Android SDK;
  • Sulla sinistra trovate la voce Installing the SDK;
  • Leggete i termini del contratto e accettateli per continuare;
  • Selezionate 32 bit 64 bit , in base al vostro sistema operativo;
  • Confermate per far partire il download;
  • Scompattate il file (si tratta di un file.zip ) ;
  • A download completato e scompattato, avrete una cartella contente: Eclipse, l’SDK, e l’SDK Manager;

android2eclipse-image002 definitivo

Perfetto, ora avrete sul vostro PC tutto il necessario per iniziare a programmare con Android, vi ricordo soltanto che sarà indispensabile anche Java Development Kit (JDK) scaricabile dal sito Oracle. Eclipse è un IDE ( Integrated Development Environment ), ovvero il vero e proprio ambiente di sviluppo. L’SDK Manager è l’insieme delle API relative alle varie versioni di Andorid. Insomma se volete intraprendere la strada per diventare dei veri sviluppatori android dovrete senz’altro installare Android SDK e iniziare a programmare la vostra prima applicazione, magari utilizzando la nostra rubrica Come Programmare App Android.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *