Microsoft Windows 10: dettagli sulla presentazione ufficiale

Microsoft Windows 10. Ormai la data è certa, la presentazione ufficiale di Microsoft Windows 10 avverrà il 21 gennaio e verso metà del nuovo anno la super multi piattaforma di Microsoft verrà messa in vendita e inizieranno le prime installazioni per i dispositivi presenti sul mercato, processo che sarà però molto lungo. La presentazione del nuovo Windows 10 avverrà con una diretta streaming, il Ceo Satya Nadella presenterà la nuova versione ‘consumer’ per pc, smartphone e tablet, l’invito inviato ai diversi media e come riportato da Zdnet non riporta ulteriori dettagli soltanto n portavoce ha detto che il ‘keynote’ verterà sulla consumer experience.

Windows 10 MINIATURA

Viene ribadito il concetto della centralità dell’User, annunciata da Satya nel periodo di grossi cambiamenti Microsoft con la polemica dei lincenziamenti dovuti alla razionalizzazione dei settori tecnici produttivi. A settembre c’è stata già una prima presentazione del Microsoft Windows 10, è avvenuta a San Francisco e forse è servita soltanto a confermare il lavoro di completamento di questa nuova piattaforma che è innovativa proprio perché non pensata solo per il desktop o il mobile ma che include tutte e due le dimensioni tanto da far coniare il termine di Sistema operativo universale. A questo proposito non è ancora chiaro che fine farà Windows Phone 8.1, il tanto rumoreggiato Windows 9 invece è stato letteralmente sostituito da questo nuovo progetto.

Microsoft Windows 10 riprenderà il menu Start, che si combina con lo Start Screen di Metro a mattonelle, avrà inoltre il centro notifiche, i desktop virtuali e la presenza dell’assistente digitale Cortana, diretta emanazione dell’assistente vocale di Windows Phone Cortana. Ci sono poi miglioramenti della funzionalità Snap, un nuovo pulsante Task View e funzionalità di ricerca, interna ed esterna avanzate. Nadella sarà affiancato durate la presentazione del Microsoft Windows 10 da Terry Myerson e Joe Belfiore, ma si parla anche di un probabile intervento di Phil Spencer, responsabile di Xbox, potrebbero arrivare novità per collegare l’ecosistema della console a Windows 10, sicuramente sarà uno sviluppo interessante. Al momento, le informazioni ufficiali sullo sviluppo della user experience avanzata arrivano soprattutto sul lavoro che si sta facendo su Cortana, l’assistente vocale che sarà in grado di rispondere nella multipiattaforma globale, la sua ultimazione avviene sempre nella Technical preview, al momento Cortana è disponibile in versione Beta solo a chi ha aderito al programma Windows Insider.

Fonte: Ansa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *