Rilasciato Firmware Leak Android Lollipop per Samsung Galaxy Note 3

Qualche giorno fa è stato rilasciato un firmware, ancora leak, dell’ultimo aggiornamenti del robottino verde per il Samsung Galaxy Note 3 – ancora si tratta di Android 5.0 Lollipop; vediamo di cosa si tratta e il procedimento per installare il suddetto update.

Recensione Samsung Galaxy Note 4 2014-11-11 14.23.27

Questo update, come tutti ovviamente, promette e permette al phabet in questione di migliorare sia nelle performance sia nella durata della batteria, ma in sostanza questo aggiornamento cambia tutta l’interfaccia utente nella nuova concezione di Samsung e del Material Design, difatti da ora sarà possibile (per gli utilizzatori del Samsung Galaxy Note 3) utilizzare tutte le features importate dalla casa coreana e da Google, come la status bar colorata, l’header delle applicazioni più smart (con le varie immagini del profilo di Google +) e altre chicche grafiche in più, oltre a tutte le personalizzazioni che Samsung ha aggiunto a questo terminale (il Multi-Window per intenderci). Inoltre, questo aggiornamento sarà disponibile nei prossimi mesi, in via ufficiale.

Per chi non sapesse aspettare è possibile installare questo firmware, dal codice N9505XXUGBNL8, tramite Odin e quindi effettuando dei procedimenti manuali che non sono molto semplici. In definitiva sarà possibile installare il pacchetto seguendo questi passi (solo per i modelli Unlocked):

FILE OCCORRENTI:

Ricordiamo che la suddetta procedura effettuerà un hard reset completo al vostro Samsung Galaxy Note 3, vi preghiamo quindi di effettuare un backup completo.

  • Estrarre dal File.rar tutti i componenti del firmware;
  • Aprire Odin – importare tutti i file nella giusta collocazione – seguite le seguenti immagini: la prima per le versioni da 32 GB e la seconda per quelle da 16 GB:

note 3 - guida

note 3 - guida 1

 

  • Avviare la procedura con il bottone start – questo passaggio potrebbe durare più di dieci minuti, quindi pazientate.

Ringraziamo mithun46 di XDA per il firmware e la guida, inoltre come ogni guida ne io ne lo staff di MobileOS si assume le responsabilità di possibili brick del vostro dispositivo, a vostro rischio e pericolo

FonteFonte2Source

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *