Steve Wozniak smonta Apple e Steve Jobs, il primo computer non nacque in un garage

Steve Wozniak smonta di nuovo Apple dichiarando che il primo computer MAc non è nato dentro un garage ma nel suo ufficio.

Steve Wozniak fondò insieme a Steve Jobs il marchio di Cupertino e costruì il primo computer Mac. In una recente intervista ha dichiarato “il garage ci rappresentava meglio di ogni altra cosa, ma non abbiamo fatto lì nessun progetto: portavamo i prodotti finiti in garage, li facevamo funzionare, poi li caricavamo in macchina e li portavamo al negozio che ci pagava in contanti“. Quindi, Wozniak afferma che il garage era solo un luogo di ultimazione del prodotto e non di ideazione, lui assemblava i primi computer dalla sua postazione alla Hewlett Packard dove lavorava.

steve_wozniak

“Feci tutto lì – ha spiegato al meglio Steve Wozniaksaldare, mettere insieme i chip, progettarli, disegnarli sul tavolo da lavoro. Fu un periodo incredibile. Mi lasciavano molto tempo di avere progetti paralleli, così nell’estate del 1975 costruii il primo Apple: ne vendemmo un centinaio di esemplari. L’estate dopo feci l’Apple Due».

La storia di Steve Wozniak la conosciamo bene, ecco il suo inizio con Apple. Nel 1975, Wozniak abbandona l’University of California, Berkeley anche a causa di un incidente automobilistico che gli era occorso, ma dal quale era comunque uscito illeso. Trova lavoro alla Hewlett Packard e nel tempo libero inizia a lavorare al progetto di un personal computer; il progetto vuole semplicemente essere un hobby, Wozniak infatti non ha alcuna ambizione commerciale. Quasi contemporaneamente inizia anche a frequentare le riunioni dell’Homebrew Computer Club a Palo Alto, un club di appassionati di elettronica e informatica che si riunivano per condividere conoscenze tecniche e per discutere delle eventuali problematiche riscontrate nello sviluppo dei rispettivi progetti. Nel club ritrova Steve Jobs, sua vecchia conoscenza. Jobs è 5 anni più giovane di Wozniak ma ha idee molto chiare. Nel 1972 aveva abbandonato gli studi al Reed College e aveva iniziato a lavorare nel settore informatico, come Wozniak. Jobs convince Wozniak a trasformare il suo hobby in un’attività commerciale, intuendo il potenziale di un prodotto simile. Per raccogliere i soldi i due vendono alcuni beni di loro proprietà quali una calcolatrice scientifica HP di Wozniak e il minivan Volkswagen di Jobs, racimolando all’incirca 1300 dollari. Con questa cifra furono acquistate le diverse componenti che andranno a costituire il prototipo.

Fonte: Ansa e Wikipedia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *