Vivo X5 Max: ecco il primo teardown dalla Cina

Vivo X5 Max è uno dei dispositivi più interessanti del momento, la motivazione è semplice, stiamo parlando di un dispositivo sottilissimo con uno spessore che arriva a ben 4,75 mm di spessore, praticamente è quasi una lama di un coltello questo dispositivo, ma molti si son domandati se questo spessore avesse portato a qualche compromesso per quanto concerne la componentistica, ovviamente si e non avevamo dubbi ma la curiosità a quanto pare era alta.

image_new (FILEminimizer)

Ecco quindi che Vivo X5 Max è stato sottoposto ad un teardown, con questo termine si intende un’azione praticamente di smontaggio di tutti i componenti di un dispositivo, in questo caso stiamo parlando appunto di uno smartphone.

Stando alla traduzione di Google translate (l’articolo principale è su questo sito) questo smartphone è semplice sia da smontare che da riparare, ma c’è un piccolo problema, a quando pare la scocca posteriore in alluminio è praticamente saldata a quella che è la parte posteriore dello smarphone di conseguenza c’è qualche compromesso da accettare, per coloro che conoscono il cinese possono anche dirigersi alla pagina per trarne maggiori informazioni ma a quanto pare in fin dei conti stiamo parlando di uno smartphone dall’assemblaggio semplice e sopratutto da una scocca anch’essa molto semplice da staccare, stiamo parlando semplicemente di 3 pezzi di alluminio attaccati tra di loro (con della colla a quanto pare e poi vanno ad incastro sul resto del case).

Quindi, in soldoni questo è un prodotto davvero molto interessante e particolare e importante anche e sopratutto dal punto di vista ingegneristico.

Vi lasciamo ad una galleria del Teardown:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *