Ex ingegnere Google ha costruito un Surface con Android

Il Microsoft Surface è sempre stato un ibrido tra un tablet e un notebook il cui scopo è quello di aggregare potenza e portabilità allo stesso tempo, il problema di questi potentissimi dispositivi è sempre il prezzo, molto alto per aggiudicarsene uno ma ci ha pensato un ex dipendente di Google, infatti dal web è spuntato un progetto molto innovativo poiché quest’ultimo ha creato e costruito un “fake Surface” con a bordo il sistema operativo della sua vecchia azienda; vediamo le caratteristiche tecniche e il suo prezzo di vendita.

remix-640x425

Dall’immagine in alto è possibile vedere il suddetto dispositivo, chiamato semplicemente Surface remix, e non è altro che un device (identico a quello prodotto da Microsoft) ma con sistema operativo di Google, Android per l’appunto, ma con diverse implementazioni all’interno, difatti il SO è stato interamente modificato ed ora ha il menu simile a quello di Windows – l’interfaccia “Metro” – e altre features apportate da Chrome OS; il tutto è stato ribattezzato come Remix OS. Inoltre, la redazione è a conoscenza della scheda tecnica del Remix Surface, ovvero:

  • Display da 11.6 pollici con una risoluzione in FullHD (ovvero 1920 × 1080 pixel);
  • Processore NVIDIA Tegra K1, operante ad una frequenza clock di 2.6 GHz;
  • Memoria: 2 GB di RAM / 64 GB SSD di memoria interna;
  • Connettività: WiFi, Bluetooth, NFC;
  • Sistema operativo basato su Android;

Insomma, questo Remix Surface sarà sicuramente performante ma dovrà essere testato a fondo per capire quali saranno le sue vere capacità e quindi la sua esperienza d’utilizzo. Invece per quanto riguarda il prezzo, questo dispositivo è molto più economico rispetto la reale versione prodotta da Windows, ovvero di 350 $. Purtroppo ancora non ci sono notizie sulla sua disponibilità, seguiranno aggiornamenti in merito.

Fonte – Site

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *