iCUb, un robot multifunzionale e connesso ai device, arriverà nel 2016

iCub è un robot multifunzionale, curato dall’Istituto Italiano di Tecnologia è stato già pensato per un importante funzione, quella di assistenza ad anziani, disabili e persone sole.

L’Istituto Italiano di Tecnologia lancerà tra due anni iCub, le prime immagini sono apparse nel 2010 e da allora fino ad oggi è stato un cammini di perfezionamento e programmazione. iCub è un robot multifunzione alto un metro e capace di stare in equilibrio, camminare e svolgere molteplici funzioni. E’ grado di connettersi ai dispositivi mobili per inviare informazioni, per questo si tratta di un’innovazione importante nel campo dell’assistenza per persone bisognose di aiuto come disabili e anziani.

cbuc

iCub è in grado di svolgere anche lavori nel campo meico e questo potrebbe essere di aiuto anche all’interno degli ospedali. Anche se i media riferiscono che il lancio ufficiale avverrà nel 2016, la sperimentazione ancora non si può ritenere conclusa in quanto nel 2015, iCub verrà messo alla prova nelle case o accanto a pensone anziane volontarie. In sostanza, il robot verrà messo alla prova in diversi ambiti per migliorare e ottimizzare di volta in volta le programmazioni di azione e assistenza. L’obiettivo è quello di creare un robot in grado di supportare l’uomo in tutte le attività quotidiane, quindi l’assistenza alle persone anziane o disabili è solo il primo passo, sicuramente il più importante, di una grande evoluzione tecnologica che cambierà di molto le nostre vite.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *