LG G Flex 2 : ufficiale il primo smartphone curvo con Soc snapdragon 810

Grande attesa per il successore del primo smartphone curvo di casa LG che oggi si rivela al grande pubblico con tutte le informazioni tecniche disponibili , ecco l’ LG G Flex 2. Dopo il piccolo successo ottenuto dal primo modello, LG cerca di rilanciarsi in un campo dove la vede sicuramente protagonista, se non unica nel suo genere: realizzare uno smartphone curvo.

LG G Flex 2

Le nuove tecnologie di display curvi permettono una migliore resa dei colori , degli angoli di visuali e di conseguenza una migliore visione dello schermo. Dopo l’introduzione di questi display da parte dei produttori di TV e di smart watch, ecco che LG ripropone il successore del LG G Flex, ovvero LG G Flex 2 , da cui ne riprende alcune caratteristiche peculiari ma si aggiudica il record del primo smartphone con processore Qualcomm Snapdragon 810. Poche chiacchiere e vediamo insieme le caratteristiche tecniche:

  • Schermo: 5,5” full HD P-OLED ricurvo;
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 810 64-bit a 2 GHz;
  • RAM: 2 GB DDR4;
  • Memoria interna: 16 / 32 GB espandibile (con microSD fino a 2 TB);
  • Fotocamera posteriore: 13 megapixel con OIS+ e laser autofocus;
  • Fotocamera frontale: 2,1 megapixel;
  • Connettività: Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, LTE; Bluetooth Smart 4.1, NFC, SlimPort, A-GPS / Glonass, USB 2.0;
  • Peso: 152 grammi;
  • Batteria: 3.000 mAh;
  • OS: Android 5.0 Lollipop;

 

A guardare bene le caratteristiche , questo dispositivo può essere considerato più come il primo vero phablet curvo , con le sue dimensioni generose di 149,1 x 75,3 x 7,1-9,4 mm. Notate proprio quattro dimensioni perchè il display ha uno spessore diverso grazie alla curvatura stessa. L’ LG G Flex 2 sarà quindi il primo dispositivo a montare lo Snapdragon 810 , un processore davvero interessante, in quanto l’ultimo arrivato in casa Qualcomm.

Non mancano alcune peculiarità riprese dall’attuale top di gamma LG G3 come il laser autofocus e alcune caratteristiche riprese dal precedente modello come il materiale della scocca auto-riparante e resistente ai graffi, cosi come il display che aggiunge un buon 20% in più di resistenza. Dal punto di vista software troviamo su questo LG G Flex 2, ovviamente l’ultima versione di Android Lollipop, personalizzata con LG UI come le numerose gestures a schermo spento per visualizzare notifiche o per entrare in applicazioni specifiche.

Il prezzo di questo LG G Flex 2 non è ancora stato comunicato, in quanto il dispositivo è stato ufficialmente presentato in Corea quindi si presume una sua prima commercializzazione nel mercato Asiatico , successivamente a livello globale. Sarà presente al CES 2015 probabilmente insieme ad altri dispositivi dell’azienda come l’LG G4. Insomma l’attesa è finita , vedremo se LG G Flex 2 riscuoterà il successo sperato o se sarà un flop come il suo precessore. E voi lo acquistereste?

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *