Microsoft ha chiuso Scroogled, la campagna spot anti Google

sgroolgleMicrosoft ha chiuso Scroogled, una campagna contro il sistema di Google, iniziata nel 2012 raccoglie ha pubblicato nel web diversi spot che criticano il sistema del colosso rivale. La storia dei rapporti tra i grandi colossi del mercato tecnologico, mobile e del Web è fatto anche di spot ironici contro l’avversario, l’esempio classico è Samsung contro Apple e viceversa. Finché si tratta di due sistemi completamente diversi e incompatibili fra di loro, la reciproca ironia concorrenziale può anche starci nei limiti delle leggi vigenti ma oggi risulta essere controproducente, se ne è accorta Apple, chiusa nel suo sistema informatico unico ed è una realtà di fatto anche per Microsoft.

 

Al momento andando verso la pagina di Scroogled si viene reindirizzati nel sito WhyMicrosoft? La campagna di Redmond contro Google era iniziata con l’abbandono di Balmer.

L’evoluzione di Satya Nadella richiede un’altra tipologia di Marketing, anche perché per quanto i sistemi operativi possano essere diversi purtroppo è richiesta una coesistenza digitali dovuto al fatto che la clientela richiede delle compatibilità in termini di applicazioni ad esempio, servizi e via dicendo, andando al caso concreto il nuovo Browser Spartan.

Vediamo adesso alcuni dei video Scroogled che hanno reso famosa questa campagna pubblicitaria Anti Google. La prima è dedicata al motore di ricerca, Google VS Bing. Microsoft critica la scelta di dare priorità alle aziende che hanno pagato per essere inseriti nel sistema pubblicitario, un metodo non ben spiegato che secondo Microsoft non lascia molta scelta e non aiuta l’utente nella ricerca, la conclusione del video è che Bing è migliore. Ecco la rassegna degli altri spot.

Fonte: androidworld

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *