Rendering HTC One M9 Plus, EvLeaks mostra la foto una seconda versione

Ed ecco il rendering HTC One M9, la foto è stata pubblicata con un tweet di Evleaks. Vengono mostrati quattro modelli accompagnati dalla scritta “Old Habits Die Hard…” – le vecchie abitudini sono dure a morire.

L’HTC One M9 è uno dei dispositivi più attesi del 2015, sarà lo smartphone della rivoluzione HTC che ha fatto il suo salto di qualità con con l’HTC One M8, uno smartphone dal design caratteristico e dalle potenzialità fotografiche, interattive e sonore all’avanguardia ma che non è riuscito a sfondare il record di vendite soprattutto nella sua versione Windows Phone.

evl m9

Il rendering HTC One M9 di Evleaks mostra un design più sottire, fotocamera grontale grande e lo scanner di impronte digitale incluso. L’immagine mostrata da Evleaks mostra il confronto anche con l’HTC Desire, il secondo modello importante della società prodotto nel 2014, è proprio con il confronto con questo modello che la prominenza della fotocamera anteriore mostrata dal rendering HTC One M9 di EvLEaks risalta e ci fa intuire come la potensialità fotografica sarà aumentata.

I rumor però rivelano anche che questo modello che Blass mostra sul suo famoso account di Twitter è una delle prime immagini apparse nel web e che si tratterebbe non del rendering HTC One M9 comune, ma del suo modello più grande, l‘HTC One M9 Plus o Max; sarà questo modello ad ospitare lo scanner, la fotocamera più grande e una nuova versione BoomSound, i due altoparlanti frontali che donano al telefonino un audio fantastico senza ritorno di suoni e senza vibrazioni perché vengono attutite dalla particolarità costruttiva del dispositivo.

Quindi, questa immagine si ipotizza che possa essere il rendering dell’HTC One M9 Plus o Max, un nome al momento inventato di una presunta seconda versione dell’M9 e che però non è stata confermata dalla società asiatica. Pareva strano che il nuovo HTC One potesse assomigliare tanto al vecchio dispositivo, alcuni elementi comuni li troviamo è vero e forse è giustificata per questo la frase di inizio “le vecchie abitudini sono dure a morire”.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *