Google Calendar si aggiorna con la vista a 7 giorni

In queste ultime ore Google ha aggiornato la sua applicazione che permette di tenere traccia e monitorare tutti gli avvenimenti del calendario, semplicemente chiamata Google Calendar: questa nuova versione del software aggiunge la vista a 7 giorni molto utile in quanto semplifica la grafica della suddetta app. Vediamo nei dettagli il changelog ufficiale dell’update.

nexus2cee_Screenshot_2015-02-25-09-21-44-217x386

Come potete vedere nell’immagine in alto, con il suddetto aggiornamento è possibile vedere tutti i giorni della settimana e quindi tutti gli avvenimenti che ci siamo prefissati nel corso del tempo, al contrario di come avveniva prima con la vista di soli 5 giorni. Inoltre, Google ha rilasciato il changelog ufficiale per questa nuova versione di Google Calendar, ovvero:

  • Guarda più eventi grazie alla nuova vista di 7 giorni inoltre è possibile fare un “pinch-to-zoom” [solo per smartphone];
  • Aggiungi un file d’evento nel tuo Google Drive. Drive sarà sempre visionato per segnarvi quei eventi;
  • Controllare i compleanni da Google+ tramite le impostazioni. Dalla prossima settimana sarà possibile anche nella versione web del social;
  • Nuova opzione per guardare i giorni della settimana nelle impostazioni;
  • Importa i file .ics dalle e-mail di Google oppure da altre applicazioni simili.

Insomma, tutto quello chiesto dagli utenti è stato recepito da Google che prontamente è stato apportato nel nuovo Google Calendar questi bisogni – un aggiornamento molto richiesto che permette di semplificare la vista nell’applicazione descritta. Ricordiamo che per installare la suddetta app è necessario cliccare sul badge qui in basso e avviare le consuete procedure del Google Play Store. Ci lasciamo con il suddetto badge.

Google Calendar
Developer: Google Inc.
Price: Free

Se hai interesse per Android Lollipop, dei futuri smartphone che verranno aggiornati al nuovo sistema operativo Android e del Material Design, ecco una lista di news che potresti leggere: (lista completa qui)

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *