Google Chrome contro i download indesiderati

Google Chrome aggiorna i suoi controlli di sicurezza e punta sulla prevenzione migliorando la visibilità dei segnali inviati agli utenti prima di entrare in un sito e il controllo sulle ads.

Sono i download indesiderati la vera piaga della navigazione web, ovvero l’apertura di pagine anche su invito fraudolento e il consecutivo scarico di programmi non desiderati che spesso inseriscono nel computer virus e spyware.

chrome

I segnali di avviso da parte di Google Chrome già esistono ma spesso, per pigrizia dell’utente o per fiducia potrebbero essere ignorati. Google ha scritto una pagina dove spiega le sue modalità di implementazione delle condizioni di sicurezza nella navigazione con Google Chrome, un lavoro che è diventato un vero e proprio programma annuale e che ha visto la nascita di un equipe interna specializzata.

Per Google Chrome i tecnici incorporeranno nuovi segnali pensati per identificare i siti che abusano della fiducia spingendo gli utenti a scaricare con l’ingresso programmi indesiderati (Punto Informatico). L’advertising che è una risorsa importante per Google stessa verrà meglio analizzata con l’intento di disabilitare le ads che indirizzato sui siti pericolosi. Purtroppo una ricerca pubblicata da The Guardian dimostra come un utente su quattro non segua le direttive e i segnali indicati dai browser, quindi Google aumenterà la visibilità e la capacità di allarme degli stessi per contrastare le mine di sicurezza.

Google Chrome non è il solo browser che si riforma, anche Opera e Firefox hanno lavorato per migliorare la sicurezza di naviazione, ad esempio implementando lo standard HTTP e lavorando sui bug di sicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *