Il nuovo BlackBerry Leap/Rio fotografato di nuovo

BlackBerry Leap/Rio, sembrerebbe questo il nome del nuovo dispositivo prodotto da Blackberry che dovrebbe essere lanciato durante il mese di Aprile.

Il BlackBerry Leap/Rio è un dispositivo appartenente alla fascia media di BlackBerry, il terminale è apparso oggi in un paio di foto dal vivo, che confermano le indiscrezioni che volevano il nuovo Blackberry Leap/Rio molto simile al precedente BlackBerry Z3, ormai in commercio dal mese scorso.

A essere differenti rispetto al prodotto dello scorso anno di BlackBerry il prossimo Blackberry Leap/Rio non avrà un display da 5 pollice a risoluzione 540 x 960 pixel, ma una risoluzione maggiore 720 x 1280 pixel. Il nuovo terminale migliora e potenzia anche il comparto fotografico rispetto al suo “antenato” Z3, infatti il nuovo Blackberry Leap/Rio monta una fotocamera da 8 Mp sul retro e una, invece, da 2 Mp sulla parte anteriore del dispositivo. Un potenziamento ha subito anche la RAM, ora portata a 2 GB e lo spazio di archiviazione ora esteso a ben 16 GB espandibili.

3 Pebble Notifications App

Passando a caratteristiche prettamente tecniche e specifiche del processore abbiamo un processore dual-core da 1.5 Ghz della Qualcomm, il tutto gestito da una batteria da 2800 mAh e corredato dalla disponibilità della connettività LTE. Anche il lato design è stato tenuto in considerazione da BlackBerry, infatti il futuro Blackberry Leap/Rio ha una scocca di soli 9,5 millimetri e sarà probabilmente disponibile in due diverse colorazioni: il classico nero e bianco.

Voci di corridoi indicano il mese di Aprile o Maggio come possibile mese in cui il Blackberry Leap/Rio potrebbe arrivare sui nostri mercati ad un prezzo che si dovrebbe aggirare intorno ai 200$, ancora non vi è stata ne una conferma ne una smentita riguardo alla possibilità che il dispositivo venga mostrato al prossimo Mobile World Congress 2015 a Barcellona, dove verranno presentati i più importanti dispositivi delle più famose case produttrici.

Contiuate a seguirci  su queste pagine per future informazioni.

Vi lasciamo con le immagini catturate del dispositivo.

 

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *