iPhone 6s: nuove indiscrezioni: Touch 3D e memoria ram da 2GB

Dopo aver visto il grande successo riscontrato dai due iPhone di sesta generazione, anche se, a tanti non piaciuti per questioni di dimensioni eccessive, nel seguente articolo di oggi, andremo a concentrare la nostra attenzione su un altro attesissimo terminale, come avrete sicuramente intuito dal titolo stesso dell’articolo, stiamo parlando dell’iPhone 6S, che salvo eventuali imprevisti, proprio per venire incontro ad ogni tipo di esigenza, dovrebbe uscire in tre tagli di schermo, rispettivamente: 4 pollici, 4.7 pollici e 5.5 pollici.

Entrando nel succo del discorso, nelle scorse ore, sul web sarebbero apparse ennesime nuove indiscrezioni sulle specifiche tecniche del prossimo iPhone 6S. Da quel poco che abbiamo capito, il prossimo melafonino della Mela dovrebbe avere dalla sua tecnologia completamente nuova, il nome è il seguente: Touch 3D, in grado di riconoscere solamente con un tocco diverse funzioni ma riesce anche a misurare la pressione.

iPhone 6s

La nuova tecnologia avrà un sacco di funzioni, prendendone una a caso, se si decide di tenere il dito più di 5 secondi, il dispositivo disabilita in maniera automatica la connessione di rete. Altre voci di corridoio dicono come l’iPhone 6S uscirà non solo con un banco di memoria ram, ma finalmente Cupertino realizzerà il suo melafonino con 2GB di ram, tutto questo per tenere pari passo la concorrenza.

In conclusione, coloro che ancora non ne fossero a conoscenza, il prossimo iPhone 6S dovrebbe essere commercializzato nel mese di Settembre e avrà un design diverso dai suoi predecessore, il case sarà realizzato in alluminio. Il resto delle specifiche tecniche dovrebbero essere le seguenti: CPU Apple A8 dual core con frequenza di 2 Ghz a 64 bit, il chip NFC e fotocamera posteriore da 16-13 megapixel. Cosa ne pensate?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *