Lista Migliori Rom Android Lollipop: quale preferite?

Lollipop si sta diffondendo tra i top di gamma, mentre per tutti gli altr ecco una lista tra le migliori ROM Android basate su Lollipop. Oggi andremo ad analizzare come il modding Android si sta sviluppando intorno all’ultima versione del robottino verde, che pian piano si sta facendo conoscere anche su smartphone di qualche anno fa, un po datati , ma comunque perfettamente compatibili con Lollipop. 

Lista Migliori ROM Android Lollipop

Ovviamente stiamo parlando di ROM custom in quanto i produttori, abbandonano il supporto ufficiale dopo circa 18-20 mesi , spesso anche prima! Ma per fortuna c’è la comunità di sviluppatori che è sempre attiva e al lavoro su nuove ROM , in questo caso basate su Lollipop, portando così un po’ di material design e tutte le novità introdotte dal sistema operativo di mamma Google. Tra ROM più famose e altre appena nate ecco una bella carellata di sistemi basati su Lollipop. Andiamo a scoprirli insieme.

CyanogenMod ROM 12

CaynogenMod-12-based-on-Android-Lollipop definitivo

Probabilmente la ROM più famosa e utilizzata dagli smanettoni. La CyanogenMod ROM arriva alla versione 12 proprio grazie a Lollipop. Si è fatta attendere un bel pò ma alla fine ecco arrivare per un gran numero di dispositivi proprio la CM12. La ROM è diventata famosa per avere una lunga compatibilità con numerosissimi dispositivi, tra cui smartphone e tablet. L’interfaccia è praticamente quella Stock di Android in cui è presente il menù personalizzazione contenuto nelle impostazioni. Non sono ancora state implementate tutte le modifica che siamo abituati a vedere sulla CM11 ( basata su KitKat ) ma pian piano il team Cyanogen sta riscrivendo il codice per permettere una personalizzazione più profonda di ogni parte del sistema. Ecco la lista dei dispositivi supportati tra cui la maggior parte dei top di gamma attuali.

  • Voto: 9
  • Giudizio: Ancora acerba ma la mamma di molte ROM!

DirtyUnicorns

DirtyUnicorns-based-on-Android-Lollipop definitivo

Degna successore della AOKP ( Android Open King Project ) ne riprende il logo e le personalizzazioni. Forse è la ROM che più di tutte può competere per sviluppo e fama con la CyanogenMod non tanto per la grafica , quanto per le personalizzazioni e le modifiche altamente apprezzate dagli utenti. La DirtyUnivorns infatti, nasce come un ROM che permette una modifica davvero profonda di molte parti del sistema e l’aggiunta di qualche nuova features come i controlli Pie , l’adattamento del colore della nav bar e della status bar e altre piccolezze estetiche davvero belle da vedere. Anche in questo caso la ROM deve essere perfezionata, ma è ancora molto giovane,in quanto nata con Kitkat , ma supporta già numerosi devices.

  • Voto : 7
  • Giudizio: Per chi ama personalizzate il tutto!

Candy 5

hqdefault definitivo

La Candy 5 è una ROM custom basata su Lollipop molto giovane e forse poco conosciuta. Nasce da un team di sviluppatori che promettono di rivoluzionare la CyanogenMod con l’aggiunta di nuove fetures. Essi perchè proprio su quest’ultimo firmware è basata la Candy 5. Tra le novità rispetto alla CyanogenMod ritroviamo sicuramente nuove modifiche al kernel, sia tra i governor sia tra gli schedulatori. Una ROM quindi che punta più sulla personalizzazione del kernel rispetto agli aspetti puramente estetici. Un vero e proprio changelog feature non è ancora presente mentre la lista dei dispositivi supportati ( molto breve dobbiamo dire ) è raggiungibile nella pagina ufficiale.

  • Voto: 6.5
  • Giudizio: Promettente ma alle prime armi!

BlissPop

BlissPop-based-on-Android-Lollipop definitivo

Anche in questo caso parliamo di una ROM giovane ma dalle grandi aspettative. La BlissPOP è basata sulla CM12 ma aggiunge alcune features riprese un po da altre ROM come la modifica dell’interfaccia di sistema, delle notifiche, della nav bar e della status bar. Alcune comode modifiche riprese anche da alcune app compatibili con Xposed che in questo caso sono di sistema, come il contatore dei dati consumati, la velocità di rete, il tasto killer per le app in background e tutta una serie di piccole features opzionali. Purtroppo ad oggi la ROM supporta pochi dispositivi ma ci auguriamo che in futuri ampli la sua compatibilità almeno ai top di gamma più famosi.

  • Voto: 6.5
  • Giudizio: Ricca ma un po’ confusionaria!

VanirAOSP

20479606we

Una ROM abbastanza famosa, che si sta ritagliando un ottimo spazio tra le ROM più blasonate. La VanirAOSP è compilata direttamente dai sorgenti AOSP di Android Lollipop. Nata qualche anno fa, la VanirAOSP offre numerosissime features e strizza l’occhio all’ AOKP o alla DirtyUnicorn per il numero di personalizzazioni offerte. Particolarmente indicata per chi ama le modifiche a livello estetico ma forse un po’ troppo pesante. La lista dei dispositivi compatibili aumenta giorno per giorno in quanto la ROM a già diversi mesi di vita e supporta ormai tantissimi smartphone anche più datati, anche se richiede un bel po’ di potenza.

  • Voto: 7
  • Giudizio: Ottima per un top di gamma!

Resurrection Remix

id398923 definitivo

Grande team alle spalle e grande passione per gli sviluppatori della Resurrection Remix. Il nome può farvi già capire il senso della ROM ovvero offrire un numero di features prese un po’ a destra e po’ a sinistra , per raggrupparle sotto un unico sistema basato su Lollipop. La Resurrection Remix offre tante, anzi tantissime personalizzazione riprese dalle ROM più disparate. Una sorta di PAC-man ROM per intenderci. Ed è anche compatibile con un buon numero di disposativi , la maggior parte top di gamma o comunque famosi.

  • Voto: 7.5
  • Giudizio: Vi perderete nelle impostazioni!

SlimROM

3v6GyMa (1) definitivo

Sono ormai anni che la SlimROM è presente in maniera preponderante tra le ROM di maggior interesse nel modding android. Non meraviglia quindi il fatto che la ROM si sia perfezionata nel corso del tempo arrivando alla versione attuale con Lollipop, in cui troviamo tantissime features sia a livello estetico che a livello intrinseco quindi nel kernel. La SlimROM infatti è famosa per aver introdotta il double tap to wake , ovvero il doppio tocco per risvegliare il dispositivo e il double tap di sleep , appunto per spegnere lo smartphone. Queste modifiche sono a livello del kernel quindi non le troveretein altre ROM se non implementate nel kernel ( cosa non da tutti ). Inoltre non mancano le tante personalizzazioni classiche e un gran numero di dispositivi supportati.

  • Voto: 8.5
  • Giudizio: Non ne rimarrete delusi!

LiquidSmooth

LiquidSmooth-based-on-Android-Lollipop definitivo

Indubbiamente una ROM che merita di essere provata, almeno per capire se il titolo è appropriato. La LiquidSmooth vuole esaltare la fluidità generale del sistema ( da qui il termine smooth ) senza rinunciare alle modifiche. Basata sulla CyanogenMod ne riprende le features insieme ad altre prese qua e là tra le altre ROM. La LiquidSmooth sebbene non sia proprio giovane, ha un numero di dispositivi non molto alto se non i vari top di gamma.

  • Voto: 6.5
  • Giudizio: Smooth si ma per pochi fortunati!

Conclusioni finali

Insomma una lista che sicuramente si amplierà nei prossimi mesi , con alcuni team che sicuramente aggiorneranno le loro ROM a Lollipop. Sicuramente non possiamo non ricordare mostri sacri come OmniROM, MIUI, ParanoidAndorid, PAC-man ROM e resteremo in attesa di tutti quei nuovi sviluppatori che nasceranno per offrirci ogni giorno il supporto necessario per non far morire il nostro dispositivo con una versione vecchia, ma aggiornandolo in maniera nuova e con nuove features. E voi quale ROM preferite?

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *