Processore Snapdragon 810, ecco come vengono svelati i piani aziendali

Il processore Snapdragon 810 si conferma il chip più usato e scelto dalle società mobile. A tale proposito Qualcom ha pubblicato sul suo sito un comunicato stampa con il quale descrive nel dettaglio il suo processore Snapdragon 810, forse in questa maniera cerca anche di affrontare la perdita di alcuni importanti clienti come Samsung.

Il comunicato sul processore Snapdragon 810 è stato anche accompagnato da diversi video che mostrano la tecnologia impiegata. Nel comunicato stampa, Qualcomm elenca le aziende che hanno scelto di usare lo Snapdragon 810 e ha anche elencato i dispositivi.

snapdragon

Sappiamo da Qualcomm che LG e Xiaomi hanno scelto di continuare ad usare il processore Snapdragon 810 e rispettivamente nel G Flex ” e nel nuovo Xiaomi Mi 4. Si è parlato di Motorola ed è stato proprio Rick Osterloh, presidente di Motorola Mobility a daggiungere una nota di merito per il componente: “Motorola Mobility e Qualcomm hanno una lunga storia di cooperazione per creare incredibili esperienze mobile. Il processore Snapdragon 810 – continua – ci permetterà di allargare i confini e deliziare i nostri clienti.”.

Una risposta alla nota stampa di Qualcomm è arrivata anche da Sony e Oppo, nel rispondere hanno anche svelato in qualche modo i loro progetti futuri. Il processore Snapdragon 810 sarà inserito anche in un prodotto Microsoft Lumia, una risposta particolare infatti è arrivata da Juha Kokkonen, esponente di Microsoft e sembra che si stia preparando un nuovo dispositivo. (Ne avevamo parlato qui)

Quindi in conclusione, alcune aziende per rispondere a Qualcomm hanno svelato alcuni loro progetti e confermano nelle risposte che hanno dato che il processore Snapdragon 810 continua ad essere il chip che alimenta le capacità tenciche dei futuri dispositivi. Un video mostrato al CES 2015 ne mostra le qualità tecniche, ecco la serie di filmati che mostrano il processore Snapdragon 810 all’opera.

Visto Credit

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *