Samsung Galaxy A7 in prevendita a 499€

Samsung Galaxy A7 è l’ultimo device della nuova gamma Galaxy A che il colosso coreano ha inaugurato un mese addietro con la presentazione dei già disponibili A3 ed A5. Non ancora ufficialmente in vendita, è lo smartphone che – congiuntamente ai due sopra menzionati – si connota per un refresh del design, conformemente alla nuova politica orchestrata da Samsung, e soprattutto da uno spessore (6.3mm) tra i più bassi in circolazione. Anche dell’attesissimo Galaxy S6, in debutto il prossimo 1 Marzo nella location del Mobile World Congress, stando ai rumors circolati in questi mesi.

Samsung Galaxy A7

Benchè non abbia dunque fatto la propria apparizione tra i negozi, Samsung Galaxy A7 è pre-ordinabile da qualche giorno in alcuni dei maggiori e-commerce attivi sul web. Amazon Francia ed Amazon Germania hanno ad esempio fissato un prezzo pari a 499€, in attesa di capire quale sarà l’esborso richiesto per l’acquisto anche sul nostro paese. A conti fatti, il nuovo device a firma Samsung si staglia ad un prezzo superiore a quello di Galaxy S5 che, a fronte di offerte e dell’ormai vicinissima presentazione del successore, alberga in rete attorno ai 450 euro.

Il Samsung Galaxy A7 proposto su Amazon è caratterizzato dal processore octa-core Exynos 5430 in luogo dell’altra versione alimetata dal Qualcomm Snapdragon 600, il cui prezzo è ancora tutto da verificare. Per il resto, le caratteristiche sono le solite, sviscerate ormai da qualche settimana. Display Super AMOLED da 5,5 pollici con risoluzione 1920×1080 pixel (Full HD), 2 gigabyte di RAM, 16GB di storage, batteria da 2600 Mah e fotocamera da 13 megapixel (5 megapixel quella frontale). Il tutto impreziosito da linee estetiche in metallo già apprezzate con Galaxy Alpha prima e con i fratelli minori Galaxy A3 e Galaxy A5 poi.  Complice la presentazione del nuovo top di gamma Galaxy S6, il prezzo di Samsung Galaxy A7 potrebbe anche scendere a stretto giro di posta. Una buona notizia per tutti coloro i quali hanno in previsione l’acquisto del device.

FONTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *