Sony Xperia Z4: Eccolo su Geekbench con tutte le caratteristiche!

Ancora una volta i Benchmark svelano caratteristiche tecniche di molti dispositivi e questa volta ecco le informazioni hardware del Sony Xperia Z4. Il nuovo top di gamma Sony, sta facendo parlare spesso di sè, sia per i materiali, da sempre un cavallo di battaglia Sony, sia per l’hardware che sta raggiungendo livelli altissimi.

Sony Xperia Z4

Dopo le indiscrezioni trapelate nelle scorse ore su di un possibile abbandono di Sony al MWC 2015, o comunque alle voci secondo le quali Sony non terrà presentazioni e comunicati ufficiali, ecco spuntare in rete una bella foto sul famoso sito Geekbench, che sempre più spesso ci rivela tante informazioni sui prossimi dispositivi. Leggendo le varie caratteristiche, non si tratta sicuramente di uno smartphone Sony basso di gamma, o di fascia media, ma quasi sicuramente del prossimo top di gamma della casa nipponica. Ecco di seguito la foto di Geekbenck che rivela tutte le caratteristiche!

image_new definitivo

Come potete notare sono davvero notevoli, i passi avanti fatti a livello Hardware: ci troviamo difronte ad un dispositivo davvero potente con il tanto chiacchierato processore Qualcomm Snapdragon 810 MSM8994, il quale spinge egregiamente il dispositivo curvo di LG ( LG G Flex 2 ) e che non sarà presente sul Galaxy S6 ( notizia quasi confermata dalla stessa Qualcomm ! ). Inoltre ciò che non ci sorprende più di tanto è la versione di Android la quale sarà sicuramente Lollipop 5.0.2 e la RAM che raggiungerà tranquillamente i 3GB. Non ci sono invece notizie sulle fotocamere, ma siamo certi che Sony farà sempre un ottimo lavoro con le sue lenti, e sul display che pensiamo sia un pannello IPS QHD!

In attesa di ulteriori informazioni, vi lasciamo dunque a questa piccola carrellata sulla scheda tecnica del Sony Xperia Z4, augurandoci di vederlo quanto prima sul mercato, per apprezzarne i suoi pro e i suoi contro. Sperando che il prezzo non sia così alto, cosa ne pensate del nuovo Sony Xperia z4? Fatecelo sapere nei commenti.

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *