Tinder è sicuro, parola di IBM

Tinder, una delle nuove applicazioni social, forse quella che più sta attirando la curiosità degli utenti negli ultimi mesi, ha ricevuto “recensioni” positive in merito alla sua sicurezza.

tinder

La IBM, infatti, si è occupata di effettuare una scansione relativa alla sicurezza, soprattutto in merito alla protezione dei dati personali, di ben 41 applicazioni, tra le quali si trovano molti social network. In particolare, sembra che ben il 60% delle applicazioni oggetto di valutazione abbia riportato delle problematiche riferite alla tutela dei dati personali, da medie a severe.

La IBM ha rivelato come queste forme di vulnerabilità potessero addirittura consentire ai terzi di avere accesso alle informazioni personali di chi utilizzava il programma, incluse fotocamera e microfono del cellulare. Si pensa che alcuni hacker avrebbero avuto addirittura la possibilità di utilizzare la fotocamera per scattare foto non autorizzate tramite il cellulare di altre persone.

Ma sembra che Tinder, così come Match, non sia tra queste applicazioni potenzialmente rischiose. Una buona notizia visto l’avvicinarsi del giorno di San Valentino. L’obiettivo della ricerca, ed anche degli allarmi diffusi dall’IBM, sarebbe quello di indurre sempre di più i produttori ed i distributori delle applicazioni a fornire servizi sicuri, in grado di proteggere i dati e la privacy dei propri utenti.

 

Tinder
Developer: Tinder
Price: Free+
 
Tinder
Developer: Tinder Inc.
Price: Free+
 
Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *