TouchWiz vs HTC Sense vs LG UI: E voi quale preferite?

Lollipop si sta diffondendo sempre più, ma ecco il confronto con le interfacce Lollipop stock più conosciute ovvero TouchWiz vs HTC Sense vs LG UI. Tutte e tre le aziende hanno aggiornato o stanno aggiornando i loro dispositivi a Lollipop ( almeno i top di gamma ) e siamo in grado di confrontare le tre interfacce, per capire chi ha personalizzato , migliorato  e modificato l’aspetto stock di Lollipop presente sui Nexus. Andiamo con ordine.

Homescreen definitivo

 

Lock Screen

In tutte e tre le interfacce è possibile notare una variazione della schermata di sblocco. Indubbiamente sono cambiate rispetto a KitKat , adattandosi tutte e tre alla configurazione espressa da Google, nella versione Stock Lollipop. In tutte e tre i casi, avremo le notifiche direttamente nella lock screen, soluzione molto comoda e veloce. Ma le differenza di interfaccia sono molto evidenti: Samsung ha lasciato sostanzialmente invariato il modo di sblocco, con l’unica scorciatoia che è quella della fotocamera. Per quanto riguarda HTC e LG, le loro interfacce sono relativamente simili da un punto di vista funzionale. In entrambi i casi ritroviamo delle comode scorciatoie ad applicazioni, direttamente nella schermata di sblocco. In questo modo è possibile aprire un applicazione  ( o scorciatoia ) senza sbloccare il dispositivo.

Lockscreen1 definitivo

Launcher

Anche il launcher è molto differente in tutte e tre le interfacce. Quella Stock di Google ( GEL ) non offre molte personalizzazioni e ci fa entrare direttamente nelle impostazioni di Google Now , in quanto fortemente presente e incentrato su di esso. Per quanto riguarda Samsung, il launcher è quello presente sui precedenti modelli, ma come sapete avrà alcune migliorie o meglio l’aggiornamento verterà sull’introduzione dei temi direttamente dalle impostazioni. Per quanto riguarda HTC Sense, in molti preferiscono questo launcher in quanto molto semplice e veloce; la lista delle app è in modalità verticale e non ci sono praticamente modifiche. Contrariamente LG è sicuramente l’azienda che offre più personalizzazioni, oltre che delle transizioni, anche delle icone delle app stesse con numerosi temi presenti già nel Play Store e Online. In tutti e tre i casi con un swipe verso destra è possibile entrare nel raccoglitore di notizie! Per quanto riguarda l’interfaccia delle app recenti è sostanzialmente identica in tutti e tre i casi con la modalità a scheda a far da padrona.

App-drawer1 definitivo

Notifiche e Impostazioni

Le notifiche hanno ricevuto un netto miglioramento con l’update a Lollipop. Le tre interfacce si sono rifatte completamente alla versione stock di Android, con il material Design a far da padrona e la distinzione con i toogles rapidi. Fatta eccezione per Samsung, le altre interfacce hanno introdotto la modalità delle priorità, mentre Samsung ha impostato il tasto per mettere in silenzioso il dispositivo. Le impostazioni generali non hanno avuto un sostanziale cambiamento, se non quello grafico, per adattarlo da un punto di vista dei colori, alle varie e nuove interfacce di sistema. Non troverete nuove impostazioni se non quelle che siete abituati a vedere con kitKat.

Settings-menu1 definitivo

Applicazioni e Multimedia

Piccole variazioni grafiche sono state apportate ad alcune applicazioni di sistema e multimediali. Ma andiamo con ordine. Il Browser è cambiato a livello grafico sia nell’interfaccia Samsung che in quella si LG con l’adattamento al Material Design. Inoltre sono cambiati i colori della calcolatrice e dell’orologio ( sveglia ) , mentre per quanto riguarda i calendari, questi si sono adatti al nuovo Google calendar! Numerose variazioni grafica sono state apportate al tastierino numerosi e al dialer per le chiamate, con colori più flat,e  un interfaccia molto più gradevole, complice anche la versione stock di Lollipop. Per quanto riguarda le app multimediali, queste ora si colorano con la barra di sistema del colore predominante in pieno stile Lollipop, mentre non hanno subito variazioni le fotocamere.

Dialer definitivo

Conclusioni

Insomma come diciamo sempre, il passaggio da kitkat a Lollipop è stato un passaggio software a basso livello , con implementazioni che hanno portato cambiamenti non visibili, se non quelli grafici che sono stati ampiamente spiegati. Per quanto riguarda invece le tre interfacce, sicuramente si differenziano molto e ciascuna segue le linee guida dell’azienda specifica, senza distaccarsi molto, se non introducendo quà e là qualche miglioria introdotta dal Materal Design. E voi quale interfaccia preferite? Fatecelo sapere nei commenti.

fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *