Android 5.1 Lollipop ufficiale: changelog ufficiale e guida all’installazione | Aggiornamento

Google risponde ad Apple e quando la casa di Mountain View dirama una notizia fa’ il botto, infatti sul suo blog ha appena ufficializzato la nuova versione di Android sotto le spoglie di Android Lollipop – build chiamata Android 5.1 Lollipop. Questa nuova versione non è il solito firmware pieno di bugfix ma esso conterrà diverse nuove features tutte contenute nel changelog ufficiale descritto sotto.

Android 5.1 miniatura Android-51-Lollipop-main

Questa nuova versione appena annunciata di Android Lollipop implementa diverse nuove features che sanciscono la supremazia di questo SO e come esso si muti in un mercato in costante cambiamento come questo. Nei dettagli, Google ha rilasciato un changelog, esso si articola in:

  • Quick setting potenziati: essi sono stati migliorati per permettere di effettuare più operazioni e aumentare l’interazione con esse;
  • Pieno supporto ai dispositivi dual-SIM: da ora Android 5.1 Lollipop permetterà nativamente di chiamare/inviare messaggi con due SIM diverse e quindi di gestirle attraverso il menù apposito;
  • Device Protection: un nuovo tool che permette di tenere traccia costantemente il proprio cellulare anche se esso è stato appena formattato (naturalmente deve possedere l’ultima release del robottino verde);
  • Supporto all’audio in alta risoluzione: esso sarà possibile solo se si possiede uno smartphone compatibile con questa features e se ci fosse la copertura di reti compatibili;
  • Consuete risoluzioni di problematiche riscontrate nella versione precedente del software.

Android, come già citato in alto, riesce costantemente a stupire per le migliorie che le vengono offerte da Google con il suo costante lavoro che decreta la sua flessibilità. Inoltre è quasi confermato che il suddetto aggiornamento, Android 5.1 Lollipop, sarà disponibile al download in tempi estremamente brevi (si pensa a questa notte stessa) per tutta la gamma Nexus. Ci lasciamo con la guida per avviare le procedure d’installazione delle factory image. Seguiranno aggiornamenti.

Aggiornamento: disponibili i pacchetti delle factory image per Nexus 5, Nexus 10 e Nexus 7 2013 WiFi

File necessari:

 

Flashare la Factory Image (per chi non ha mai sbloccato il bootloader fermarsi ed eseguire prima le istruzioni del prossimo elenco):

  • Prima di iniziare, sappiate che il vostro telefono sarà resettato!;
  • ​Estraete dall’archivio la Factory Image (scaricata sopra) per ben 2 volte: il file .tar deve essere estratto per poter avere tutte le cartelle!;
  • Spegnete il Nexus;
  • Accendete il Nexus in Fast Boot (Volume giu + Power);
  • Collegate il Nexus al PC;
  • Cliccate sul file flash-all.bat (Windows);
  • Aspettate il termine della procedura (3 minuti circa);
  • Il cellulare si resetterà e avvierà automaticamente;
  • In caso contrario:
  • Selezionate la recovery con i tasti volume + power per conferma e come appare il robottino verde andate a premere power + volume su;
  • Selezionate “Wipe data/factory data reset” e Riavviate!;

 

Sblocco del bootloader:

  • Scaricare SDK e salvarla in C: del vostro PC;
  • Scaricare i driver windows e installateli e cliccate su Y quando richiesto;
  • Spegnete il Nexus;
  • Accendete il Nexus in Fast Boot (Volume giu + Power);
  • Collegate il Nexus al PC (installerà i driver);
  • Andate nella cartella SDK ormai estratta;
  • Premete sul PC tasto Shift + tasto destro del mouse;
  • Cliccate su Apri Finestra di Comando Qui;
  • Digitate:
  • fastboot devices -> vi dovrà uscire un numerino;
  • fastboot oem unlock -> vi uscirà una schermata sul cellulare! Premete volume su per selezionare Yes e Power per confermare;
  • Attendete il completamento della procedura;
  • Poi digitate:
  • fastboot reboot -> il cellulare si riavvierà con un robottino verde e in 2/3 minuti farà il reset! – ORA POTETE TORNARE AL PUNTO DI FLASHARE LA FACTORY IMAGE!;
Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *