Antitrust multa Telecom Italia, H3G, Fastweb, Vodafone e Sky! Ecco perchè!

L’Antitrust multa Telecom Italia, H3G, Fastweb, Vodafone e Sky per alcuni illeciti nei confronti dei consumatori ed in particolare per le chiamate telefoniche! Le aziende sopra citate, sono attualmente indagate per aver violato un codice inerente alle teleselling, ovvero le vendite di promozioni tramite chiamate telefoniche!

antitrust5 definitivo

Alzi la mano chi di voi non ha mai ricevuto chiamate da gestori telefonici! Alzi la mano chi di voi non si è sentito scocciato delle ripetute chiamate di questi gestori! E alzi la mano chi di voi non ha chiuso il telefono in faccia a questi tizi, dopo aver risposto per cento volte in una sola giornata! Ora siamo un po’ esagerando, però spesso riceviamo chiamate di questo tipo, in cui un simpatico operatore ci offre una tariffa migliore o più vantaggiosa della nostra, “costringendoci” a cambiare piano tariffario!

Bene pare le cose possano presto cambiare, proprio grazie all’Antitrust, ovvero l’ Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, che sta indagato su alcuni illeciti fatti, proprio da Telecom Italia, H3G,Fastweb, Vodafone e Sky, nei confronti di una norma uscita nel 2014, e che suggerisce sostanzialmente il numero massimo di chiamate da effettuare ad un cliente! Pare che questo numero , sia stato spesso superato, per indurre il cliente a cambiare gestore.

Per il momento sono state avviate tutta una serie di ispezioni, nei centri di Roma e Milano, in cui trovare altre prove e multare magari questi gestori , che continuano ogni giorno ad abusare del servizio di teleselling, chiamando a tutte le ore del giorno. Che ne pensate di questa nuovo indagine dell’Antitrust? Fatecelo sapere nei commenti!

3 commenti

RSS Feed
  1. Ferro Vittorio

    Finalmente una buona notizia, comunque oltre a queste società di telecomunicazione andrebbero multate anche altre aziende come quelle dell’energia che quanto ad abusare della pazienza degli utenti non sono certo seconde.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *