Asus Zenfone 2, appaiono i primi benchmark

Ci si è più volte soffermati sul nuovo Asus Zenfone 2, il primo smartphone al mondo con a bordo 4 gigabyte di memoria RAM oltre che, più in generale, uno dei primissimi devices ad aver dato avvio a questo scoppiettante 2015. Sappiamo che la nuova fatica a firma Asus sarà connotata da un prezzo particolarmente interessante (seppur non ufficializzato direttamente anche per quel che concerne il mercato italiano) che lo porterà ad essere tra i prodotti più sfruculianti per rapporto qualità-prezzo. Vuoi perchè strizza l’occhio al futuro, allorchè i 4 gigabyte di memoria RAM ed un processore a 64 bit rappresentano ad oggi una strada (ancora) poco praticata, vuoi perchè il prezzo non dovrebbe abbattere la soglia delle 400 euro.

Asus Zenfone 2

Ad ogni modo, Asus Zenfone 2 è stato di recente protagonista di alcuni benchmarks, una fattispecie che ci darà un’assaggio di quel che sarà la mera potenza bruta dello smartphone taiwanese. Emerge chiaramente come il device  sia inferiore ai nuovi Samsung Galaxy S6 ed HTC One M9, equipaggiati rispettivamente da CPU Exynos 7420 – la prima con processo produttivo a 14mn – e Qualcomm Snapdragon 810, ma anche dei top di gamma attualmente presenti sul mercato, leggasi Samsung Galaxy Note 4 e Meizu MX4. Tuttavia le performance di Asus Zenfone 2, secondo quanto emerge dalle screenshots, sono di tutto rispetto, gareggiando pressappoco alla pari (ed a volte avendo anche la meglio) anche su devices importanti come OnePlus One, Huawei Ascend Mate 7, HTC One M8 e Samsung Galaxy S5.

Insomma, le premesse per un discreto successo pubblico ci sono tutte, forte anche di un prezzo che dovrebbe portare Asus Zenfone 2 ad essere tra gli smartphone più consigliati del 2015. Come sempre, vedremo cosa la realtà ci metterà di fronte e se tutto ciò di cui si è chiaccherato in questi mesi troverà conferma.

FONTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *