Cortana sarà in grado di imparare la voce umana

Dopo il suo avvento su Windows 10 (parliamo della versione PC), Cortana è divenuto uno dei migliori assistenti vocali grazie alle innumerevoli features e dalle costanti migliorie che il team di Microsoft ha effettuato nel corso dei mesi; stando alle ultime voci, Cortana riuscirà ad imparare la nostra voce riconoscendo il proprio utilizzatore.

cortana

Questa nuova features è stata introdotta nell’ultima versione leak del sistema operativo progettato e creato dalla casa di Redmond, Windows 10 e si chiama “Learn My Voice” che consentirà l’apprendimento della nostra voce. Senz’altro essa è una features incredibile perché aprirà nuovi orizzonti: come la possibilità di effettuare il login con l’utilizzo della nostra voce, oppure l’attivazione di Cortana solo ed esclusivamente con la nostra voce oltre alla serie di funzioni già viste in passato (e già presenti nella build attuale).

Inoltre, è doveroso ricordarvi, che questa nuova funzione sarà disponibile nella build 10036 di Windows 10 che è al momento in fase di rilascio e quindi sarà disponibile al download a breve. Invece, per accedere questa feature sarà necessario andare nelle impostazioni di Cortana e trovare la voce “Learn My Voice” ed inizieranno tutte le schede tutorial.

In conclusione, la redazione rimane sempre esterrefatta dalle mille opzioni e possibilità di questo incredibile assistente vocale in quanto promette davvero bene grazie alle incredibili features che Microsoft gli ha conferito e alla possibilità di creare un dialogo con frasi di senso compiuto e con risposte sempre giuste, oltre alla serie di piccole funzioni presenti (come questa d’altronde), senza dimenticare che Cortana è in fase di beta; ma stando a quanto detto da un nostro articolista nel giro di pochi mesi sarà rilasciata una prima versione stabile. Seguiranno aggiornamenti.

1 commento

RSS Feed
  1. confucio

    non se ne comprende la necessità, un cellulare serve al 99% alla gente normale (ed adulta) a TELEFONARE, poi, volendo sbizzarrirsi, ci si può installare anche un software che ci faccia il caffè espresso, ma personalmente preferirei quello fatto in casa o al bar.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *