HTC One M9 (finalmente) disponibile in Taiwan

Si era chiaccherato qualche giorno addietro come la vendita di HTC One M9 circoscritta al territorio di Taiwan avesse subito una brusca frenata complice alcuni problemi software del nuovo top di gamma di casa HTC. Il rumor lanciato in rete aveva trovato conferma nei fatti, giacchè alcuni utenti, speculando sulle ipotesi di rinvio, avevano ricevuto comunicazione dall’azienda che le spedizioni di HTC One M9 sarebbero state inoltrate “il più presto possibile”. In particolare, si era parlato di problemi legati all’accensione del device, mentre altri riconducevano le problematiche al processore di Qualcomm, lo Snapdragon 810 a 64bit. Ma la situazione sembra essersi finalmente sbloccata.

HTC One M9

Secondo quanto riportato dalla redazione di PhoneArena, HTC sembra aver risolto ogni problema di surriscaldamento del proprio smartphone. Una unità di prova testimonia infatti come la temperatura di HTC One M9 sia di 104 gradi fahrenheit, due gradi sopra al precedente One M8. Messo in cantiere il problema (che forse ha portato all’addio dell’Amministratore Delegato Peter Chou, rimpiazzato con Cher Wang), HTC è pronta a spedire il proprio smartphone di punta, adesso disponibile (finalmente) all’acquisto in Taiwan.

Tutto è bene quel che finisce bene insomma, con buona pace anche degli italiani che attendevano (ed attendono) il rilascio di HTC One M9 nel Belpaese, sebbene la disponibilità originariamente prevista per il device relativamente al mercato italiano non sia mai stata a rischio. Il debutto di HTC One M9 è infatti atteso per Aprile, dunque ancora qualche settimana prima di poter abbracciare uno degli smartphone più interessanti del 2015.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *