HTC One M9: un update risolve i problemi di surriscaldamento

Un caso che ha creato scalpore sulle pagine web di tutto il mondo, quello che riguarda l’HTC One M9 ripreso in una situazione “molto calda” durante un normalissimo banchmark effettuato da diversi tester, infatti durante questa procedura il suddetto dispositivo ha raggiunto una temperatura interna di 55.4 gradi celsius; ma stando alle ultime informazioni diramate da Tweakers questa era soltanto una problema software, scopriamo il perché.

htc-one-m9-heat

Questo problema che ha afflitto l’HTC One M9 ha fatto molto scalpore generando una grandissima speculazione a discapito di HTC e del suo gran operato, difatti proprio oggi è stato rilasciato un aggiornamento (dal peso di 327 MB) che risolve tutti i problemi che si son visti in queste settimane relativi ai benchmark oppure nell’eseguire qualsiasi gioco – in generale questo update ha apportato diverse modifiche software che permettono allo smartphone in questione di diminuire la temperatura interna di quasi 10 gradi.

Inoltre i ragazzi di Tweakers, come già annunciato nell’introduzione, hanno condotto un esperimento con altri top di gamma presenti nel mercato effettuando in contemporanea diverse procedure che sfruttano molto il processore, registrando le temperature del chip installati: l’HTC One M9, dopo l’update, ha registrato una buona temperatura di appena 42°.

In conclusione dei fatti il suddetto dispositivo non è afflitto a problemi di surriscaldamento (molti pensavano che fossero inerenti all’hardware) ma bensì da un problema dovuto all’ottimizzazione di una serie di fattori che hanno inciso sulla nomina ottenuta da questo smartphone, subito smentita. Naturalmente seguiranno aggiornamenti per capire le reali prestazioni dell’HTC One M9, prima di lasciarvi date uno sguardo ai numeri di questo device dopo l’aggiornamento odierno:

  • Dopo l’update, il benchmark di Geekbench3 (multi-core) è passato dai 4020 punti ai 3761 punti;
  • Dopo l’update, il benchmark di AnTuTu è passato da 57900 punti ai 51727 punti.

Questo per testimoniarvi che per ridurre il surriscaldamento HTC ha dovuto diminuire (non drasticamente) le prestazioni del suo ultimo flagship.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *